Andare avanti nonostante l’ostacolo Uefa

© foto www.imagephotoagency.it

La Lazio non giocherà solamente la partita contro lo Stoccarda di questa sera, ma anche un’altra importantissima gara a Nyon dove sarà protagonista Claudio Lotito che cercherà di scagionare la sua società dalle accuse di razzismo. Entrambe non saranno facili visto l’ostracismo della Uefa che sia sul campo, vedere l’andata col Monchengladbach ed i tre rigori, sia sugli spalti sta rendendo la vita difficile alla squadra romana.

La partita sul campo non è delle più proibitive, lo Stoccarda appare meno pericoloso dello stesso Borussia già eliminato. Tuttavia Petkovic ed i suoi dovranno fare molta attenzione all’aggressività delle squadre tedesche soprattutto in casa, dove i ritmi alti potrebbero mettere in difficoltà la difesa laziale che ultimamente sembra aver perso quella solidità che l’aveva contraddistinta anche in Europa. Chi in questo momento di sbandamento è restato sempre un punto di riferimento, un faro del gioco laziale, è senza dubbio Federico Marchetti. Il portierone biancoceleste sarà ancora decisivo in uno scontro che potrebbe regalare i quarti di finale in una competizione Uefa.

Articolo precedente
Stoccarda-Lazio, probabili formazioni
Prossimo articolo
Bomber d’Europa, Kozak non vuole fermarsi