Zarate è sempre più un caso, il suo agente: “Massima disponibilità verso la società, ma Lotito…”

© foto www.imagephotoagency.it

Dopo la fine della partita tra Lazio e Juventus di Coppa Italia, Lotito annunciava “Offerta importantissima per Zarate”. Ineffetti era vero, la Dinamo Kiev si era presentata con un’offerta vicina ai dieci milioni di euro per il pibe de Haedo. Maurito ci pensa, ma accetta l’offerta. Tutto fatto? No, qualcosa va storto: si scrive di una clausola rescissoria pretesa dal numero dieci biancoceleste, ma viene smentito tramite Twitter proprio da lui stesso. A far chiarezza ci ha pensato l’agente del giocatore Ruzzi: ““La situazione è in fase di stallo, da tempo. C’è un’offerta della Dinamo alla Lazio e da parte nostra la piena disponibilità al trasferimento. Chi scrive o dice che siamo noi a creare problemi, afferma il falso. Abbiamo un accordo con il club ucraino già da tempo e siamo soltanto in attesa di capire cosa decideranno i club. Il problema è che tutto tace. Abbiamo chiesto in passato il reintegro e non ci è stato concesso, infatti il giocatore continua ad allenarsi da solo. Abbiamo chiesto la rescissione del contratto: niente. Abbiamo chiesto la cessione: niente. Nulla è cambiato”. Accordo raggiunto quindi tra l’entourage del giocatore e la squadra ucraina, ma forse Lotito ha alzato l’asticella chiedendo di più per il suo fantasista, pagato ventidue milioni circa. “Se mi sono incontrato con Lotito? E’ vero che ho incontrato il presidente ma è stato un incontro del tutto casuale al ristorante. Subito si è scritto che ci eravamo visti per parlare di Mauro ma non è così”. Situazione ancora bloccata quindi, sperando che si sbloccherà entro fine febbraio, ovvero quando finirà il mercato ucraino, che ha scadenza più lunga. Chiosa su finale sull’atteggiamento del presidente nei confronti del suo assistito: “E’ vero che i calciatori sono pagati tanto e che hanno dei doveri ma hanno anche dei diritti. Tra l’altro nemmeno gli viene corrisposto da tempo lo stipendio e, anche da questo punto di vista, non abbiamo posto alcun problema. Da noi c’è massima disponibilità ma ancora non siamo riusciti a capire che cosa voglia davvero fare la Lazio del giocatore. Questa situazione è assolutamente paradossale”.

Articolo precedente
Lotito fiducioso per Klose, mentre su Saha…
Prossimo articolo
Dino Zoff: “Sabato sarà pareggio…Anelka? Alla Lazio avevamo…”