Connettiti con noi

Hanno Detto

Zanetti: «Con la Lazio senza paura, per la salvezza farò di tutto, anche ammalarmi»

Pubblicato

su

Paolo Zanetti, tecnico del Venezia, al termine della gara persa contro il Sassuolo ha rivolto l’attenzione alla Lazio: le sue parole

Intervenuto in conferenza stampa dopo la sfida persa contro il Sassuolo, Paolo Zanetti, tecnico dei lagunari, si è espresso in questi termini rispetto alla prossima gara contro la Lazio:

«Voglio il Venezia in Serie A, finchè sarò in grado di dare un contributo sarò qui, in questo senso conta solo il giudizio del presidente Niederauer con cui mi sento tutti i giorni. Vorremmo tutti essere al punto del Sassuolo, che però è da anni che lavoro, la base è stata creata ancora da Di Francesco, poi migliorata da De Zerbi e Dionisi, poi è chiaro che se ti salvi prendi altri soldi, costruisci e migliori. Io sono al 100% al lavoro per aiutare il Venezia a mantenere in A, sono anche disposto ad ammalarmi, a dare tutto per questa maglia e questi colori, questo però devono farlo anche i calciatori».

PAURA – «Spero che questa partita dia a tutti uno scatto d’orgoglio, che ci deve far tornare convinti delle nostre capacità, con comunque la giusta paura, in questo momento ce n’è tanta, ci tremano le gambe, quando invece c’è da reagire perché siamo acqua alla gola ci siamo, anche se abbiamo in quel momento subito il rigore che ha richiuso la partita. Su tutte queste cose dobbiamo fare un passo in avanti».