Viareggio Cup – Bollini: “Anderlecht forte, ma noi…”

© foto www.imagephotoagency.it

Domani la Lazio primavera scenderà in campo negli ottavi di finale del Viareggio Cup. Davanti si troverà l’Anderlecht, squadra che come i capitolini ha molti talenti. Sfida suggestiva secondo il tecnico Bollini, che ai microfoni di Lazio Style Radio ha dichiarato: “Abbiamo fatto un girone eliminatorio che è stato un torneo. Un girone molto complicato, sia per il livello degli avversari, sia per gli orari in cui abbiamo giocato. Il sorteggio non è andato benissimo, perché, avendo vinto il raggruppamento a punteggio pieno e quindi partendo da testa di serie, tra le squadre che potevamo prendere, siamo andati a pescare una delle peggiori. L’Anderlecht è una squadra molto forte, sono primi nel loro campionato, da poco hanno giocato contro la cantera del Barcellona, riuscendo a pareggiato. Anche in questo torneo hanno impressionato”. Le giovani aquile sono molto cariche per la sfida di domani: L’umore è buono, soprattutto siamo contenti di andare a giocare a Viareggio, visto che il girone eliminatorio lo abbiamo giocato in purgatorio… Chi sono giocatori più emozionati? C’è curiosità da parte dei ragazzi stranieri, perché si parla molto di questo torneo, anche a livello mediatico, quindi ci tengono molto”. Si è parlato anche di presunte combine che hanno permesso alla Roma di qualificarsi, ma il Mister biancoceleste sottolinea: “Ci tengo molto a chiedere a tutti di parlare solo a livello tecnico, quindi mi associo a quello che ha detto De Rossi. I ragazzi non fanno calcoli, giocano fino all’ultimo, sono gli adulti a mettere malizia. Ci tengo a ribadire che queste cose, nel mondo giovanile, non esistono”.

Articolo precedente
Vincere il Monday Night e puntare in alto
Prossimo articolo
Crespo: “Lotta per il terzo posto? Adesso dico Milan”