Lazio, i tifosi si appellano al giudice di pace: citati Giacomelli e Di Bello

lazio
© foto www.imagephotoagency.it

Undici tifosi della Lazio hanno presentato una citazione al giudice di pace: sotto accusa l’espulsione di Immobile lo scorso 11 dicembre

I laziali si fanno sentire. Dopo il comunicato della Curva Nord riguardante il sit-in organizzato davanti Via Allegri per manifestare il proprio dissenso nei confronti dell’operato della classe arbitrale, undici sostenitori della Lazio hanno presentato una citazione al giudice di pace. Come riporta premiumsporthd.it, sotto accusa ci sarebbe l’espulsione di Ciro Immobile durante la partita dello scorso 11 dicembre contro il Torino. Nel mirino ci sarebbe sia il direttore di gara Piero Giacomelli, che il Var Marco Di Bello. L’udienza è in programma il prossimo 25 giugno.

LE DICHIARAZIONI – Gli avvocati Flaviano Sanzari e Stefano Previti hanno poi spiegato: «La vicenda, prima del suo genere in italia, riguarda la condotta dei due arbitri che, secondo i promotori dell’azione, si sono gravemente e del tutto immotivatamente discostati da quanto stabilito dai regolamenti tecnic vigenti e dal Protocollo Var, privando la squadra di un sacrosanto calcio di rigore e decidendo per una ingiustificata espulsione nei confronti dell’attaccante biancoceleste».

 

Articolo precedente
Parolo: «Teniamo molto a questa partita, una vittoria sporca e cattiva può farti crescere»
Prossimo articolo
inzaghiLazio, tanti dubbi di formazione. Inzaghi: «Immobile potrebbe riposare»