Roma, shock allo stadio Flaminio: la polizia trova un cadavere

© foto www.imagephotoagency.it

Una notizia ha sconvolto oggi la città di Roma e il mondo del calcio capitolino: la polizia ha trovato un cadavere allo stadio Flaminio

Uno shock ha smosso la mattina di Roma e del calcio capitolino. Intorno alle 8.30 è stato trovato un cadavero all’interno dello stadio Flaminio. Le cause del decesso non sono ancora chiare ma si tratta di un uomo di circa 40 anni, nativo dello Sri Lanka e privo di una fissa dimora. Una notizia che sconvolge soprattutto i tifosi della Lazio, visto che lo stadio Flaminio era un’ipotesi tra le tante sedi candidate a diventare la nuova casa del club biancoceleste, nell’ambito delle trattative portate avanti da Claudio Lotito per lo “Stadio delle Aquile”.

DEGRADO FLAMINIO«Sul tema del recupero dello Stadio Flaminio la Giunta Raggi e il Municipio, in completa sintonia, si stanno attivando già da tempo per un intervento di riqualificazione che prevede nell’area esterna allo Stadio anche la istallazione di strutture dedicate allo sport e alla fruizione gratuita da parte della cittadinanza ed in particolare dei giovani. Quanto accaduto – spiegano Del Bello (presidente del II Municipio) e Giovannelli (assessore ai Lavori Pubblici) – ci rafforza nella convinzione che il problema dei senza fissa dimora nella nostra città debba essere affrontato nella sua complessità e in quest’ottica stiamo lavorando alla individuazione e progettazione di strutture adeguate che consentano anche percorsi di presa in carico oltre che di accoglienza».

Articolo precedente
armini nazionalePRIMAVERA – Emergenza in casa Lazio: Nicolò Armini convocato da Bonatti
Prossimo articolo
calciomercato lazioLotito: «I laziali mi hanno capito, metto voglia e passione per cambiare il sistema»