Riedle: “Occhio allo Stoccarda”

© foto www.imagephotoagency.it

Raggiunto dai microfoni di Radio Mana Mana, l’ex centravanti tedesco della Lazio, Karl-Heinz Riedle, mette in guardia i biancocelesti dai loro prossimi avversari in Europa League: “La Lazio deve stare attenta, lo Stoccarda è più forte del Gladbach”. Riedle ha poi fornito alcune indicazioni su come la Lazio dovrà affrontare la partita e su quelli che sono i punti deboli dell’avversario: “La Lazio non deve temere lo Stoccarda. Petkovic può sorprendere i suoi avversari con la velocità e la qualità in attacco, anche se mancano uomini importanti, ho fiducia in Kozak che con il Gladbach ha giocato bene e soprattutto segnato, cosa che sta facendo in tutta l’edizione dell’ Europa League”. Poi elogia il lavoro di Labbadia“I biancocelesti però devono star attenti perchè il gruppo di Labbadia complessivamente è più forte del Borussia, anche se la classifica non lo rispecchia. Il tecnico italo-tedesco sta facendo bene, ha compattato l’ambiente dopo aver trovato una situazione caotica che ha penalizzato inizialmente la sua squadra”. Che percentuali hanno i biancocelesti di qualificarsi? “Direi 50% a testa, se proprio devo sbilanciarmi vedo favorita la Lazio. Peccato il ritorno all’Olimpico sia a porte chiuse, senza dubbio per la Lazio è un grosso svantaggio, come l’assenza di Klose. Miro è un grande, ma per il posto da titolare con la Germania verso il mondiale in Brasile la vedo dura. Gomez è molto forte e rappresenta il futuro, nonostante al momento non abbia il posto garantito nel Bayern Monaco”.

 

Articolo precedente
Condannati in primo grado gli estorsori di Negro
Prossimo articolo
Liverani: “Non credo che la Lazio abbia la forza per arrivare terza”