Lazio, problemi andrologici per il 70% dei calciatori del settore giovanile

primavera lazio
© foto @Twitter

Uno studio condotto sul settore giovanile della Lazio, il 70% dei calciatori biancocelesti ha riscontrato problemi andrologici: diagnosticate soprattutto varicocele e fimosi

L’allarme andrologico è piombato nel mondo del calcio. A suonare la sirena è il quotidiano “Libero” che ha riportato uno studio condotto sulla Primavera della Lazio: il risultato ha stabilito che il 70% dei calciatori del settore giovanile soffrirebbe di disturbi agli organi genitali. Le patologie più comuni sarebbero il varicocele, ovvero la presenza di vene varicose sui testicoli, e la fimosi, cioè la mancata apertura della pelle del glande. Inoltre è stato trovato anche un caso di seminoma, neoplasia tipica del testicolo. Dopo questo primo screening, quindi, la società capitolina ha deciso di estendere i controlli e scendere in campo per questa battaglia con un convegno sul tema che si è tenuto a Formello la scorsa settimana.

MILINKOVIC CAMBIA PROCURATORE? LA RISPOSTA DEL DS TARE

Articolo precedente
rossi laziali in prestitoSalernitana, Rossi: «Strakosha e Luiz Felipe, da esempio per me». E sul futuro…
Prossimo articolo
calciomercato lazio cristante atalanta juventusCalciomercato, la Roma batte tutti per Cristante: le cifre dell’offerta decisiva