Petkovic ricostruisce il muro della difesa

© foto www.imagephotoagency.it

Sono diverse le ragioni che hanno provocato un “abbassamento” della guardia nella difesa laziale. Dopo Natale, infatti, la media di gol subiti si è alzata dallo 0,7 allo 1,7 a partita. A riportarlo è Davide Stoppini sulle colonne nell’edizione romana de La Gazzetta dello Sport. A fronte delle 23 reti subite nelle precedenti 30 uscite stagionale, i 12 gol incassati nelle ultime 7 partite sono un dato piuttosto allarmante per Vladimir Petkovic che, in vista della corsa ai primi posti in campionato e al ritorno di Europa League con il Borussia, sta già lavorando per rimettere in sesto il reparto formato da Dias e compagni. Sono due le ragioni principali di questo calo: primo, l’assenza di Klose porta ad un avanzamento del baricentro delle squadra; secondo, il calo fisico delle dighe del centrocampo, Gonzalez e Ledesma. Petko ha già in mente alcuni accorgimenti già a partire dal posticipo di questa sera con il Siena: fuori Dias, dentro Ciani a formare la coppia di centrali con Biava. E se le tre partite in otto giorni con Siena, Borussia e Pescara rappresentano un duro banco di prova, è anche vero che quando il gioco si fa duro, i duri iniziano a giocare. 

Articolo precedente
Pescara, Weiss non ci sarà contro la Lazio
Prossimo articolo
Siena – Lazio, le probabili formazioni