Pektovic: “Sono contento dei giocatori che ho. Io al Dortmund? Penso solo alla Lazio”

© foto www.imagephotoagency.it

“Non cambio idea da un giorno all’altro sulla mia squadra. Sono contento di lavorare con questo organico: cercheremo di ottenere il massimo“. Non nasconde un pizzico di amarezza il tecnico della Lazio, Vladimir Pektovic, imbeccato durante la conferenza stampa tenuta alla vigilia della trasferta in casa del Genoa. Il mese di gennaio non avrà portato botti di mercato, ma sono stati i risultati ottenuti sul campo a rafforzare la mentalità della Lazio. “L’autostima può solo crescere – sostiene il tecnico croato – abbiamo la convinzione di poter vincere contro tutti le grandi squadre. Ci vorranno carattere e gamba contro il Genoa: in casa non ha avuto troppa fortuna, ma ha demeritato solo in poche occasioni. L’importante è ritornare sul nostro gioco e ai livelli di qualche mese fa.” Sulla formazione che sarà di scena al Ferraris, Pektovic sembra avere le idee chiare: “Domani giocherà chi sta meglio fisicamente. Dai titolari mi aspetto che giochino bene e che vincano. L’assenza di Hernanes non cambierà molto i nostri schemi: anche con lui abbiamo giocato con due punte. Mercoledì si saprà qualcosa in più sulle sue condizioni: spero che torni sano, senza doversi trascinare strascichi dell’infortunio. Ora sta già meglio e son sicuro che tornerà l’Hernanes di sempre. La sua assenza è la più pesante? Nessuno è indispensabile. Dobbiamo avere fiducia in noi stessi. Domani non conterà il numero di punte, ma la mentalità della squadra. Sarà una partita molto dura: il Genoa ha bisogno di punti perciò partirà con aggressività. Starà a noi dimostrare sul campo la nostra superiore posizione in classifica. Le prossime partite sono importanti ma non decisive: dopo la sfida con i rossoblù vedremo di recuperare il top della condizione per il resto della stagione”. Lo sguardo di Pektovic si concentra poi sul nuovo acquisto bianconceleste, Pereirinha.Lo conoscevo da tempo, è un giocatore interessante. Non dovremo mettergli troppa pressione adesso: il gruppo lo aiuterà ad inserirsi e ad esprimere il suo valore. Ora però sono contento che sia finito il mercato, si parlava davvero troppo e anche adesso lo si continua a fare. Ora concentriamoci sul futuro.” E di mercato infatti se ne parla riguardo anche al tecnico biancoceleste e ad un interesse del Borussia Dortmund. Ma Pektovic non ne vuole sentir parlare: “Sono contento di essere qui. Fino a qualche mese fa nessuno si sarebbe aspettato tutto questo. Darò tutto per la Lazio. Rinnovo? Ora sono contento così. Non è il momento di agitare le acque”



Articolo precedente
19 convocati da Petkovic per il Genoa: non c’è Candreva
Prossimo articolo
Boksic: “Grande rapporto con i tifosi della Lazio. Zeman? Quanti problemi..