Parma-Lazio 0-0: pareggio senza emozioni al Tardini e adesso si allontana anche l’Europa League

© foto www.imagephotoagency.it

Finisce in parità il match del Tardini tra Parma e Lazio. Pareggio a reti bianche in una partita avara di emozioni soprattutto nel primo tempo. Il Parma già salvo non ha nulla da chiedere alla classifica. Diverso il discorso per la Lazio, per cui il pareggio ha il sapore della beffa visto il sorpasso di Roma e Udinese. Per i biancocelesti, ancora una volta sterili in trasferta, la corsa all’Europa League tramite il campionato si complica notevolmente.

PRIMO TEMPO – La partita incomincia con gli emiliani in attacco. Al 2′ minuto, cross dalla destra di Biabiany per Amauri, grandissima parata di Marchetti su colpo di testa ravvicinato del brasiliano. Marchionni poi non inquadra la porta sugli sviluppi dell’azione. Sarà questa l’unica nitida occasione da gol di un primo tempo davvero scialbo. Molti errori nei passaggi, poche conclusioni. Complessivamente meglio i ducali rispetto alla Lazio, apparsa imbrigliata e senza idee. Senza concedere recupero Calvarese rimande le due squadre negli spogliatoi sul punteggio di 0-0.

SECONDO TEMPO – Ancora una volta è Amauri ad avere la prima occasione con una girata che esce di poco, sulla quale Marchetti non avrebbe potuto nulla. Il primo lampo biancoceleste è di Ederson, che all’56′ dopo una bella combinazione con Klose, si libera di Paletta con un tunnel ed esplode un destro da fuori area che termina di poco a lato della porta difesa da Mirante. La Lazio sembra più in palla in questo secondo tempo. Floccari prende il posto di Ederson, nel Parma dentro Ninis e Sansone al posto di Biabiany e Marchionni. Al 72′ ci prova ancora una volta Amauri da fuori area con un destro rasoterra che termina largo alla destra di Marchetti. Occasionissima per la Lazio alla mezz’ora: Ledesma serve un pallone perfetto in verticale per Kozak che spara addosso a Mirante bravo a chiudergli lo specchio. Altra grande chance per i biancocelesti all’80′: Radu su cross di Candreva fallisce l’1-0 con un colpo di testa da due passi che termina alto di poco sopra la traversa. All’89′ Floccari raccoglie la sponda di Kozak e calcia d’esterno destro dal limite dell’area: pallone sul fondo. Calvarese accorda quattro minuti di recupero nei quali succede un po’ di tutto: Al 93′ viene espulso Biava per doppia ammonizione. Sugli sviluppi del calcio piazzato il Parma va in gol, ma la rete viene annullata per posizione irregolare. Sul ribaltamento di fronte anche la Lazio va in gol con una dinamica simile: Kozak colpisce di testa battendo Mirante, ma Calvarese ancora una volta annulla per fuorigioco e subito dopo fischia la fine dell’incontro.

Articolo precedente
LE PAGELLE di Parma-Lazio: Candreva imprendibile, Kozak beffa finale!
Prossimo articolo
Petkovic: “Troppo concentrati a non subire gol. Abbiamo creato ma non siamo riusciti a segnare”