LIVE Calciomercato Lazio – Caceres, Murgia e Rossi in uscita. Ancora vivo l’interesse per Wesley

Live Calciomercato Lazio Tare
© foto www.imagephotoagency.it

LIVE Calciomercato Lazio – Aggiornamenti in tempo reale delle trattive del 18 novembre 2018 che riguardano la società biancoceleste

Calciomercato Lazio – Comincia ad entrare nel vivo il calciomercato invernale, anche se l’apertura ufficiale è prevista solo per gennaio, i club iniziano a muoversi e sono pronti a rinforzare le attuali rose.

AGGIORNAMENTO ORE 14.33 – Secondo quanto riporta il Mirror, la Juventus sarebbe piombata prepotentemente su Aaron Ramsey, centrocampista classe 1990 della nazionale gallese in scadenza con l’Arsenal. Il giocatore nelle scorse settimane è stato accostato anche alla Lazio, ma i bianconeri sarebbero pronti ad offrire al giocatore un contratto di 10 milioni di euro lordi a stagione. Un super offerta, che difficilmente potrebbe essere superata dalle altre concorrenti.

AGGIORNAMENTO ORE 10.42 – La scorsa estate Wesley è stato molto vicino alla Lazio, poi la società capitolina ha deciso di investire gran parte dei soldi arrivati dalla cessione di Felipe Anderson per Correa. Adesso è tornato di moda il nome del brasiliano dalle parti di Formello e Tare sta valutando con attenzione tutte le mosse future. Difficilmente il giocatore arriverà a gennaio, ma a giugno verranno fatte nuove valutazioni. Intanto come riporta Il Corriere dello Sport, in questi mesi Wesley ha disputato un prima parte di stagione ad alto livello e ha attirato su di se l’interesse di diversi club. Tra questi ci sarebbe anche un’offerta arrivata dalla Cina. Se la Lazio pensasse di tornare veramente alla carica per il giocatore, a questo punto non basterebbero più i 15 milioni offerti al Bruges la scorsa estate. Molto dipenderà da un’eventuale qualificazione in Champions della Lazio, che a quel punto potrebbe optare per la cessione di Felipe Caicedo e puntare su un attaccante di livello internazionale.

AGGIORNAMENTO ORE 10.16 – Alessandro Rossi è un vero e proprio talento da preservare. Il giovane attaccante si è messo ancora una volta in mostra realizzando ben 5 gol nell’amichevole contro la Cavese. Inzaghi è pronto a regalargli una grande soddisfazione e nel prossimo match di Europa League contro l’Apollon lo lancerà dal primo minuto al centro dell’attacco. In questi mesi Rossi ha dimostrato di essere il futuro della Lazio, ma il classe ’97 conosce bene la situazione e restare ancora a Roma senza giocare non lo aiuterebbe nella sua crescita. (CLICCA QUI PER L’ARTICOLO COMPLETO)

AGGIORNAMENTO ORE 9.32 – Rispetto alla scorsa stagione c’è sicuramente più abbondanza a centrocampo per la Lazio, soprattutto con l’arrivo di Badelj. Il croato a causa di qualche infortunio non è riuscito ancora a mostrare tutte le sue potenzialità, ma Inzaghi e la società puntano molto sul giocatore. Poi ci sono Berisha e Cataldi che partita dopo partita stanno convincendo Inzaghi a sun di buone prestazioni. Come riporta Il Corriere dello Sport, in questo momento tra i meno utilizzati c’è Alessandro Murgia. Il classe ’96 sembra essere finito in seconda fila e spesso il suo nome non è apparso neanche nella lista dei convocati. A gennaio valuterà la sua posizione insieme alla società. (CLICCA QUI PER L’ARTICOLO COMPLETO)

AGGIORNAMENTO ORE 09.10 – Martin Caceres è sempre più fuori dal progetto tecnico di Mister Inzaghi. L’uruguaiano in questo inizio di stagione ha trovato pochissimo spazio e ormai le gerarchie sembrano chiare: la Lazio ha puntato forte su Radu, Acerbi e Luiz Felipe; leggermente più dietro ci sono Wallace e Bastos. Come riporta Il Corriere dello Sport, nei prossimi giorni è atteso a Roma l’agente di Caceres, Davide Lippi, che parlerà con la società e cercherà una sistemazione al suo assistito per il prossimo mese di gennaio. A questo punto non sembrano esserci più dubbi: l’avventura di Caceres nella Capitale si chiuderà dopo appena un anno.

Articolo precedente
mancini italia immobileMancini e il messaggio ad Immobile: «L’Italia non segna, il problema è in attacco»
Prossimo articolo
Farris: «Pareggio con il Sassuolo? Abbiamo pagato le fatiche di Europa League»