Il cuore della Lazio non basta: Dani Alves e Bonucci regalano la Coppa Italia alla Juventus

Immobile
© foto www.imagephotoagency.it

Una Lazio di cuore non basta contro una Juventus meglio organizzata e più forte

La Juventus si aggiudica la Coppa Italia per il terzo anno di fila, una Lazio che inizia bene il match ma regge solo per dieci minuti. Primo tempo tutto a favore dei bianconeri che segnano ben due gol prima con Dani Alves e poi con Bonucci. Nella ripresa la squadra di Inzaghi si fa più pericolosa ma non riesce a trovare la via del gol per tentare di riaprire il match che termina con il doppio vantaggio della squadra di Allegri.

Primo Tempo – Primi cinque minuti del match piuttosto equilibrati, è la Lazio però ad avere la prima palla gol: Keita supera di netto Bonucci e tenta il tiro, la deviazione di Barzagli che manda la palla sul palo salva i bianconeri. Immediata la reazione della Juventus con il tiro da fuori di Higuain, ottimo Strakosha nella respinta. Al 12′ arriva il vantaggio della squadra di Allegri, il cross di Alex Sandro arriva a Dani Alves lasciato colpevolmente da solo ha tutto il tempo di calciare e battere l’estremo difensore biancoceleste. La Juve galvanizzata dal vantaggio sfrutta il momento e tenta il raddoppio con Dybala, attento il numero uno della Lazio. Al 18′ è ancora la squadra di Allegri che va vicinissima al raddoppio Strakosha ancora una volta compie un vero e proprio doppio miracolo prima su Dybala e poi su Higuain a due passi dalla porta. Al 25′ arriva il raddoppio, sugli sviluppi del corner è Bonucci a mettere in rete, incolpevole Strakosha sul tiro del difensore bianconero. La squadra di Inzaghi ha accusato il doppio vantaggio e non riesce a costruire azioni di attacco efficaci per cercare almeno di riaprire il match. Al 32′ chance biancoceleste, il cross è di Milinkovic, il colpo di testa di Immobile termina fuori di un soffio. Allo scadere Lazio in avanti, da corner ci prova Milinkovic di testa, la palla termina tra le braccia di Neto. La prima frazione di gioco termina con il vantaggio della Juventus per 2-0.

Secondo Tempo – Al 54′ occasione per la Lazio con il neo entrato Anderson che scarica un tiro insidioso, Neto attento manda in angolo. Al 57′ ancora chance per la squadra di Inzaghi cross di Anderson ma l’estremo difensore bianconero spinge letteralmente il pallone fuori dalla porta. I ragazzi di Inzaghi ci provano, ma non sono precisi come dimostra il tiro dal limite di Basta che termina direttamente in curva. Al 73′ Juventus vicina al tris con Higuain, fortunatamente Basta devia di testa. Due minuti dopo ancora un’occasione non sfruttata al meglio, Biglia serve in modo ottimo Keita che però spara alle stelle. Ancora Immobile ha la possibilità di calciare ma il suo tiro è troppo centrale e termina tra le braccia di Neto. all’87’ Higuain ha sui piedi la palla del 3-0 ma Strakosha nega il gol all’argentino. Il match termina connessione la vittoria della Juventus per 2-0 che si aggiudica la Coppa Italia.

Articolo precedente
Juventus-Lazio 2-0, pagelle e tabellino
Prossimo articolo
juventusCoppa Italia, le pagelle di Juventus-Lazio: Lulic da incubo, Immobile sprecone. Strakosha ultimo baluardo