Lazio, cambiano le gerarchie tra i pali: tagliato Vargic, fiducia a Guerrieri

guerrieri minieri lazio
© foto @lazionews24

Nella lista UEFA presentata dalla Lazio non c’è Vargic e come secondo portiere figura il giovane Guerrieri: Inzaghi ha deciso di dargli fiducia

Guido, è il tuo momento! Dopo l’esperienza in Primavera le aspettative su di lui erano altissime. Lo staff ed i tifosi biancocelesti pensavano che in breve tempo sarebbe diventato portiere titolare della compagine biancoceleste. Le cose non sono andare proprio così: una brutta stagione al Trapani non ha giovato alla crescita di Guido Guerrieri, tornato a Formello con qualche sicurezza in meno. A testa bassa ha riniziato a lavorare nel centro sportivo della Capitale, continuando da dove si era interrotta la sua esperienza con l’Aquila sul petto. Prolungato il suo contratto con la Lazio fino al 2021, il 22enne ha condotto questa stagione come terzo portiere, dietro Strakosha e Vargic. A partire da ieri, però, la situazione sembra esser cambiata.

LISTA UEFA – Nella lista UEFA presentata dalla Lazio e pubblicata ieri in serata non c’è Vargic – tagliato per far posto a Caceres – ma figura Guerrieri. Sarà dunque l’estremo difensore romano – riporta il Corriere dello Sport – il vice di Strakosha. Naufragata l’ipotesi reintegro per Marchetti, la società – con questa scelta – ha dimostrato di puntare su di lui. I laziali gli sono sempre stati vicino, applaudendolo ed incitandolo nonostante il lungo periodo di stop. Adesso le gerarchie in porta sembrano aver subito un mutamento. Guido, ora è il tuo momento!

 

Articolo precedente
raduRadu a quota 300 con l’Aquila sul petto: il romeno vede Favalli ed attende il rinnovo
Prossimo articolo
oikonomidisSidney, Oikonomidis: «La Lazio mi ha dato molto, ho imparato da Immobile e Nani…» – VIDEO