Diretta Inter-Lazio 1-2: biancocelesti in semifinale

© foto www.imagephotoagency.it

Diretta Inter-Lazio, Coppa Italia 2016/2017. Formazioni ufficiali, risultato e tabellino, probabili formazioni e cronaca live in tempo reale

La Lazio soffre ma vince 1-2 al Meazza e accede alle semifinali di Coppa Italia, sfiderà la vincente di Roma-Cesena. I biancocelesti hanno tenuto in mano il pallino del gioco fino all’espulsione di Radu, meritavano anche un vantaggio maggiore di due reti. L’Inter ha provato la rimonta, ma la reazione si è fermata al gol di Brozovic

Inter-Lazio: il tabellino

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Murillo, Miranda, Ansaldi (Medel); Brozovic, Kondogbia; Candreva, Banega (Joao Mario), Perisic; Palacio (Icardi). A disp. Carrizo, Andreolli, Santon,Eder , Nagatomo, Gagliardini, Biabiany, Gabriel Barbosa, Pinamonti. All. Stefano Pioli

LAZIO (4-3-3): Marchetti; Patric, de Vrij, Hoedt, Radu; Parolo, Biglia, Murgia (Wallace); Felipe Anderson (Milinkovic), Immobile, Lulic (Lukaku). A disp. Strakosha, Vargic, Basta, Bastos, Folorunsho, Luis Alberto, Djordjevic, Rossi. All. Simone Inzaghi

AMMONITI: Radu, Hoedt, Lulic, Patric (L) D’Ambrosio, Medel (I)
ESPULSI: Miranda (I) Radu (L)
MARCATORI: 20′ Felipe Anderson, 56′ Biglia (rig.), 84′ Brozovic

Diretta Inter-Lazio: inizio ore 20.45

(Premi F5 o aggiorna la pagina per seguire la diretta)

Grazie per aver seguito con noi il match, continua a leggere su Lazio News 24 le interviste post partita dei protagonisti

E’ finita!!! Lazio alle semifinali di Coppa Italia. L’Inter perde 1-2 e viene eliminata, per gli uomini di Pioli si interrompe una striscia di nove successi consecutivi

90’+4′ Anche Handanovic sale sul calcio d’angolo, forse l’ultima occasione per l’Inter. Nessun pericolo

90’+1′ Medel commette fallo tattico su Biglia, ennesima sanzione per il giudice di gara

90′ Le Aquile devono soffrire, concessi 4 giri di orologio supplementari

84′ L’Inter accorcia le distanze! Il pallonetto di testa di Brozovic batte Marchetti, adesso è 1-2

79′ Perisic salta Patric, lo spagnolo lo atterra. Per Guida è un’altra ammonizione

77′ Ultimo avvicendamento attuato dai romani, Murgia esce ed entra Wallace

76′ Radu ferma fallosamente Icardi e si becca il secondo giallo. E’ rosso, si torna in parità numerica

73′ Doppio cambio per Inzaghi: Felipe Anderson e Lulic fanno posto a Milinkovic-Savic e Lukaku

67′ Nuovamente Icardi, stavolta di testa, sfiora l’1-2. Marchetti vede il pallone sfiorare il legno alla sua destra

66′ Pericolosi i neroazzuri! Icardi per un soffio non ci arriva sullo splendido assist di Perisic. Sarebbe bastato un tocco per segnare

65′ Contropiede della Lazio, ancora Felipe Anderson davanti al portiere avversario, ennesima occasione non sfruttata

60′ Murillo ha una chance di testa su angolo, palla sopra la traversa

58′ Terzo cambio per l’Inter, Medel sostituisce Ansaldi

56′ Raddoppio biancoceleste!!!!! Magistrale il calcio di rigore di Biglia, il bolide anche se centrale non lascia scampo all’estremo difensore

54′ Inter in dieci calcio di rigore per i ragazzi di Inzaghi! Murgia manda in porta Immobile, Miranda cerca di intervenire ma il suo intervento da ultimo uomo è falloso

48′ Occasione gigantesca per la Lazio! Hoedt trova la parata di Handanovic, Parolo da due metri dalla linea di porta riesce a calciare alto. Secondo tempo che inizia come era terminato il primo

46′ Via! L’Inter batte il calcio d’inizio della ripresa

Due cambi subito per Pioli: Icardi e Joao Mario prendono il posto di Palacio e Banega

SECONDO TEMPO

_____________________________________

Termina 0-1 la prima frazione di gara con la Lazio che è stata quasi perfetta tatticamente. I biancocelesti hanno sprecato per ben due volte il raddoppio, dominando l’Inter per almeno mezz’ora di gioco

45′ + 1′ A tempo ormai scaduto, fallo da dietro di Lulic su D’Ambrosio. Anche il bosniaco sulla lista dei cattivi

45′ Perisic non sfrutta la punizione, il suo tiro finisce in Curva

44′ Hoedt stende Palacio proprio al limite dell’area. L’arbitro lo ammonisce. Poi si scatena un parapiglia fra Radu e D’Ambrosio che quasi arrivano alle mani, entrambi si beccano il giallo

35′ Si riaffaccia in avanti la squadra di Pioli, Brozovic chiama all’intervento Marchetti

32′ Di nuovo Lazio di fronte al portiere interista, Felipe Anderson è tutto solo ma si lascia ipnotizzare. Secondo errore di finalizzazione in pochi secondi

31′ Immobile ancora sprecone!!! Inzaghi si dispera, il campano ha sballato la conclusione di fronte ad Handanovic

23′ Ora gioca bene la squadra capitolina che con tre passaggi arriva in porta. Immobile tenta il gol da cineteca, non è preciso il suo destro al volo

20′ Lazio in vantaggio!!!!! Felipe Anderson taglia perfettamente al centro dell’area e sfrutta di testa il cross di Lulic. E’ 0-1 al Meazza

16′ Biglia perde palla al limite dell’area, Kondogbia si sistema il pallone e calcia. La palla scheggia il palo esterno, ma che brivido!

12′ I biancocelesti sprecano un ottimo contropiede. Immobile non serve col tempo gisto l’esterno brasiliano e la difesa dei padroni di casa può ricomporsi

11′ Partita ancora bloccata, chiamato spesso in causa Felipe Anderson. Il numero 10 tenta l’uno contro uno per creare superiorità numerica, per ora è ben arginato dal duo Perisic-Ansaldi

4′ E’ di Perisic la prima conclusione della gara. Il croato, innescato da Candreva non trova lo specchio

1′ Partiti!! La Lazio muove il primo pallone

Le squadre sono scese in campo, a breve il fischio d’inizio!

Inter-Lazio: formazioni ufficiali

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Murillo, Miranda, Ansaldi; Brozovic, Kondogbia; Candreva, Banega, Perisic; Palacio. A disp. Carrizo, Andreolli, Santon,Eder , Nagatomo, Gagliardini, Joao Mario, Biabiany, Icardi, Medel, Gabriel Barbosa, Pinamonti. All. Stefano Pioli

LAZIO (4-3-3): Marchetti; Patric, de Vrij, Hoedt, Radu; Parolo, Biglia, Murgia; Felipe Anderson, Immobile, Lulic. A disp. Strakosha, Vargic, Basta, Wallace, Bastos, Lukaku, Folorunsho, Milinkovic, Luis Alberto, Djordjevic, Rossi. All. Simone Inzaghi

 

Inter-Lazio: probabili formazioni e pre-partita

BASTA – Prima dell’inizio dell’incontro, il terzino biancoceleste è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel: «Stasera ci aspetta una partita molto importante contro una squadra in forma. Siamo reduci da due sconfitte, non sarà facile, ma vogliamo riscattarci. L’ultima prestazione è stata ottima, ma non siamo riusciti a segnare. In questa partita proveremo a sfruttare le occasioni da gol. Avremo meno occasioni e dovremo essere più concentrati. La gara potrebbe durare più di 90 minuti, per questo dovremo impegnarci, considerando anche che oggi è una gara secca, come una finale. Stamattina abbiamo preparato bene la sfida, limando gli ultimi dettagli tattici. Siamo pronti per affrontare una squadra molto forte».

PINAMONTI – A pochi minuti dal match, il giovane attaccante interista si è espresso così ai microfoni di Lazio Style Channel: «Sarà una gara molto difficile, vista anche la classifica della Lazio. Sono contento di esser qui ringrazio il mister per l’opportunità. La partita sarà dura e credo possa finire anche ai supplementari essendo una sfida secca. Mi trovo molto bene, non mi aspettavo di esser accolto così bene. Ci sono tanti grandi giocatori, per un giovane è difficile ma voglio farmi trovare pronto. Ringrazio il club per l’occasione, è giusto dare spazio ai giovani. Il calcio italiano sta cambiando, si vedono più giovani ed è una buona cosa».

INTER (4-2-3-1): Carrizzo; D’Ambrosio, Medel, Miranda, Ansaldi; Brozovic, Kondogbia; Candreva, Joao Mario, Perisic; Icardi. A disp.: (Handanovic, Berni, Andreolli, Murillo, Santon, Nagatomo, Banega, Palacio, Biabiany, Eder, Gabriel B.) All. Pioli
LAZIO (4-3-3): Marchetti; Patric, de Vrij, Wallace, Radu; Parolo, Biglia, Murgia; Felipe Anderson, Immobile, Lulic. A disp.: (Strakosha, Vargic, Hoedt, Basta, Bastos, Lukaku, Folorunsho, Luis Alberto, Kishna, Rossi, Djordjevic) All. Inzaghi. Indisponibili: Keita, Lombardi, Milinkovic

La Lazio è a secco da due gare di campionato (Juventus e Chievo Verona) e si affida a Ciro Immobile, di rientro dopo la squalifica nell’ultimo turno di Serie A. Per i biancocelesti l’attaccante campano è una sorta di dipendenza , mister Inzaghi infatti non possiede in panchina alcuna valida soluzione di ricambio e non può fare a meno del suo bomber. L’altra sorpresa a San Siro sarà Alessandro Murgia, chiamato a sostituire Milinkovic-Savic. Per il giovane aquilotto si tratta di una ghiotta chance per mettersi in mostra, ha la piena fiducia del suo allenatore che lo ha cresciuto fin dai primi anni nelle giovanili biancocelesti.

Il tecnico Simone Inzaghi ha escluso Keita Baldé Diao dalla lista dei convocati per la gara di Coppa Italia contro l’Inter, ma fino a ieri pomeriggio nessuno della Lazio aveva la certezza di un suo ritorno in Italia. La dirigenza domenica ha contattato la Federazione Senegalese per conoscere il piano di rientro dei calciatori dalla Coppa d’Africa. L’esterno di origini spagnole dovrebbe dunque raggiungere a San Siro i propri compagni, ma non riuscirà ad accomodarsi in panchina.

Inter-Lazio: i precedenti del match

In Coppa Italia il bilancio degli incontri fra le due compagini è a favore dell’Inter. Nelle 14 occasioni totali infatti, il bilancio recita 6 vittorie neroazzurre e 4 vittorie biancocelesti, mentre 4 sono i pareggi. C’è però un precedente che farà sorridere i tifosi capitolini: nel 2000 la Lazio conquistò il titolo proprio nella Scala del Calcio (2-1 all’andata, 0-0 al ritorno). L’ultimo incrocio nella competizione nazionale invece risale al 2008 (2-0 per l’Inter al Meazza).

Inter-Lazio: l’arbitro del match

Inter-Lazio, in programma domani alle ore 20:45 allo Stadio Giuseppe Meazza di Milano, sarà Marco Guida della sezione di Torre Annunziata. Si tratta dell’undicesimo confronto diretto dall fischietto campano e il bilancio è perfettamente equilibrato: cinque vittorie, cinque sconfitte e un pari. L’arbitrò sarà coadiuvato dagli assistenti Meli e Cariolato, mentre il quarto uomo sarà Celi.

Articolo precedente
felipe andersonAnderson al break: «Vantaggio meritato, possiamo fare male ancora»
Prossimo articolo
morrisonUfficiale – Morrison torna al Qpr: prestito con diritto di riscatto