FORMELLO- Torna la difesa titolare. Centrocampo: ballottaggio Hernanes – Ledesma

© foto www.imagephotoagency.it

La Lazio vuole ripartire, è il momento di fare quadrato, di capire chi si è veramente, cigno o brutto anatroccolo. Petkovic sa che la sua Lazio non può essere caduta in un oblio che sembra non avere fine, ci crede il mago bosniaco, non vuole mollare la presa, sa che bisogna centrare l’Europa senza ricorrere all’ultima spiaggia chiamata Coppa Italia. Il rischio è troppo grande, bisogna chiudere il discorso prima del 26 maggio, l’occasione è quella giusta, il Parma è avvisato.

Allenamento mattutino per la banda Petkovic scesa in campo alle ore 11. Dopo un lungo conciliabolo dove il tecnico di Sarajevo a più che altro stimolato nell’io i suoi uomini, sono cominciati gli esercizi tecnico – tattici in vista della trasferta in terra ducale. Effettivi quasi al completo con Lulic, assente a causa dell’infortunio occorsogli qualche settimana fa, che ha svolto unlavoro differenziato con il preparatore atletico correndo intorno al campo. Cana, messo ko da un attacco influenzale, non ha partecipato alla seduta. Inizio a ritmi blandi, riscaldamento condito da una partita a palla a mano 10 contro 10, possesso palla e scatti effettuati lungo il campo. Petkovic, che è sembrato più propenso a stimolare i suoi parlando molto durante l’allenamento ha fermato molte volte il suddetto richiamando all’attenzione i suoi uomini. Classica partitella finale da cui si può provare ad estrarre quali saranno gli 11 che partiranno titolari. La novità più sostanziale è la prova nella medesima formazione del duo Hernanes – Ederson riproponendo quello che è stato il leitmotiv visto nel primo tempo di Istanbul dove i due calciatori hanno operato uno sulla linea mediana e l’altro alle spalle della punta. Il ballottaggio è Ledesma – Hernanes per occupare il posto di mediano davanti alla difesa. Altra notizia è il ritorno della difesa titolare al gran completo assente da molti mesi. Secondo quanto visto quest’oggi l’allenatore biancoceleste potrebbe cambiare modulo passando ad un 4-2-3-1 pieno di fosforo e fantasia.

PROBABILE FORMAZIONE 4-2-3-1: Marchetti; Konko, Biava, Dias, Radu; Hernanes, Onazi; Candreva, Ederson, Mauri; Klose

Dai nostri inviati Matteo Mansueti e Fabiano Di Stefano

Articolo precedente
Parma in campo con il 4-3-3: Belfodil in panchina
Prossimo articolo
Parma-Lazio, i convocati di Petkovic: out solo Cana