Bigon doppio ex: “Lazio-Napoli gara tosta e complicata”

© foto www.imagephotoagency.it

Per presentare la sfida in programma domani sera all’Olimpico, la redazione de Il Messaggero ha intervistato l’ex centrocampista della Lazio, nonché ex tecnico del Napoli, Alberto Bigon, ancora molto legato ai colori biancocelesti: “Quando c’è Lazio-Napoli vado sempre in grande difficoltà. Napoli è la mia prima squadra, ma la Lazio viene subito dopo, giuro. Gli anni passati a Roma sono stati duri, ma splendidi. Arrivai nella capitale che la squadra era in A, poi durante il ritiro venimmo retrocessi in B per lo scandalo scommesse. Non mi scorderò mai che venne acquistato René van de Kerkhof, un campione, ma dopo il verdetto della giustizia sportiva prese la sua valigetta e se ne ritornò al Psv”.

Parlando della sfida di domani, secondo Bigon sarà “tosta e complicata per entrambe. La Lazio imporrà gioco e il Napoli ripartirà. Sarà una bellissima gara“. Su Petkovic e Mazzarri, infine: “Ho allenato il Sion, sono quasi svizzero e so bene quanto vale Vlado Petkovic. E’ un grande, ha carisma e porterà la Lazio in alto. Su Mazzarri spero tanto diventi il terzo tecnico a vincere lo scudetto e mi auguro resti al Napoli”.

Articolo precedente
Napoli, ag. Campagnaro: “Titolare con la Lazio? Sceglie Mazzarri” E sul rinnovo…
Prossimo articolo
Onazi tiene alta la concentrazione della Nigeria: “Non accontentiamoci, prendiamoci la Coppa”