AIC, Tommasi: “Rimane il contenzioso Zarate-Lazio”

© foto www.imagephotoagency.it

Damiano Tommasi, presidente dell’Associazione Italia Calciatori ha parlato dell’attuale situazione di giocatori a La Gazzetta Dello Sport: “No al salary cup individuale in B, bisogna andare avanti invece con le seconde squadre, magari tra i Dilettanti se non si riesce a trovare una soluzione in Lega Pro. L’accordo collettivo? Speriamo di ottenere un accordo triennale perché l’anno scorso tutto si era bloccato sull’articolo 7. Ma ora è chiaro che il problema non è quello dato che l’unica cosa che rimane al momento è il contenzioso di Zarate con la Lazio“.

Articolo precedente
Malagò sulla finale: “Sarà la prova del nove”
Prossimo articolo
Il prefetto Pecoraro sul derby: “Per il bene di Roma le tifoserie dovranno dare un bel segnale”