Connettiti con noi

Hanno Detto

Zenga provoca: «Perché non iniziare il campionato a giugno?»

Pubblicato

su

L’allenatore italiano Zenga ha parlato del prossimo campionato di Serie A che sarà interrotto dal Mondiale in Qatar

Walter Zenga, ex calciatore e ora allenatore, in una intervista a La Gazzetta dello Sport ha parlato del prossimo campionato di Serie A che sarà interrotto dal Mondiale in Qatar.

LE PAROLE – «Premessa: in Inghilterra c’è già il calendario, partono il 5 agosto come in Francia e in Germania, noi siamo in ritardo. Penso alla Fiorentina che ad agosto ha già la Conference. La preparazione estiva non vale più per tutto l’anno, è solo una base sulla quale lavorare, ma perché da noi non si può cominciare a fine giugno? Stavolta sarebbe stato meglio anticipare.

Il vero problema sarà di quelle squadre che avranno tanti giocatori al Mondiale: chi sta dall’ottavo posto in giù ne avrà uno o due, quindi cosa faranno gli allenatori nei due mesi di stop? E’ fondamentale fare tante partite, perché solo giocando si cresce. Non escludo che qualcuno, sulla base di tabelle mediche, non scelga di partire forte in campionato, ma se i test lo sconsigliano, nessuno lo farà. E poi bisognerà gestire il gran caldo che farà a metà agosto».