Zeman ammette: «Piansi quando stavo per lasciare la Lazio. Con la Roma non fu lo stesso…»

zeman
© foto www.imagephotoagency.it

Zdenek Zeman, ex tecnico di Lazio e Roma, ha rilasciato una lunga intervista, dove ha ripercorso la sua esperienza nella Capitale

Zdenek Zeman, in una lunga intervista rilasciata a Denik Sport, ha ripercorso l’esperienza vissuta nella Capitale come allenatore della Lazio e della Roma, paragonando i due periodi. Ecco le sue dichiarazioni: «Mi hanno chiamato dalla Roma quando ero a Praga. Quando sono arrivato all’aeroporto, ho incontrato alcuni fan della Lazio che mi hanno detto che avevo ragione e che potevo andare alla Roma. Normalmente non succede perché c’è un’enorme rivalità. Quando ho perso contro la Lazio nel mio primo derby, i tifosi della Roma mi dissero che ero un laziale. Ho amici sia alla Lazio che alla Roma, non posso dividermi in due. Posso dire che ho pianto quando stavo per lasciare la Lazio. I tifosi stavano mettendo insieme una petizione per non farmi andare via. Ero molto giovane, quindi è stato difficile per me. Non è stato così, invece, quando ho lasciato la Roma, quando ho capito che il presidente voleva cambiarmi per Fabio Capello».

 

Articolo precedente
CorreaCorrea: «Il gol una liberazione! Spero di trovare più spazio…»
Prossimo articolo
Lazio EintrachtInzaghi, Correa chiede spazio! ‘El Tucu’ ha la migliore media gol – FOTO