Stroppa: “Bene Petkovic ma non dimentichiamo Reja”

© foto www.imagephotoagency.it

Intervenuto ai microfoni della redazione di “MondoPallone.it”, Giovanni Stroppa, ex allenatore del Pescara ed ex calciatore di Milan e Lazio, non si sbilancia in un pronostico sulla prossima partita tra le due formazioni in lotta per il terzo posto: “Non è questione di tifo: ho giocato in entrambe le squadre ma nel Milan è iniziata la mia parabola sia da calciatore che da allenatore. I due anni alla Lazio li ricordo con piacere, anche se chiaramente sono rimasto più affezionato ai colori rossoneri”.

Stroppa parla poi del valore aggiunto portato da Petkovic in panchina: “Prima di parlare delle differenze, diciamo che è sempre una Lazio competitiva. Petkovic sta facendo bene ma, appunto, gli anni di Reja non vanno dimenticati. Quella di oggi è una squadra magari più bella da vedere, però a conti fatti i risultati sono gli stessi.

Articolo precedente
Sconcerti: “Squalifica Uefa? In questi casi la responsabilità oggettiva…”
Prossimo articolo
Serve Hernanes per sfatare il tabù San Siro