De Martino: «Abbiamo sconfitto lo scetticismo generale. Nota dolente? La scarsa affluenza allo stadio»

De Martino lazio genoa
© foto www.imagephotoagency.it

Per parlare del momento attuale della Lazio, è intervenuto ai microfoni di Radio Incontro Olympia, il direttore della comunicazione biancoceleste, Stefano De Martino

Questa mattina sulle frequenze di Radio Incontro Olympia, ha parlato il responsabile della comunicazione biancoceleste, Stefano De Martino: «Ricordo quando ad inizio stagione la Gazzetta dello Sport pronosticò la Lazio al decimo/undicesimo nonostante la squadra di Inzaghi già da due anni mostrava insieme al Napoli il calcio più bello d’Italia. Per questo motivo la prima sfida da vincere è stata contro lo scetticismo dentro e fuori Roma. Il resto lo dicono i risultati che vedono la Lazio in corsa su più fronti, nonostante i torti patiti, i punti persi a causa di evidenti errori arbitrali».

STADIO – De Martino continua: «Questa è la nota dolente. Anche all’estero si chiedono e ci chiedono il perché della scarsa affluenza all’Olimpico, zoccolo duro a parte. Noi rispondiamo che, aspettando un giorno una casa tutta nostra, la casa dei laziali, con la politica dei prezzi fra i più bassi d’Italia, la Curva Nord sempre presente in casa ed in trasferta che rappresenta l’esempio da seguire, la Tribuna Tevere, uniti riusciremo arrivare alla quota fissa delle almeno 30.000 presenze e perché no, anche crescere ancor di più…».

Articolo precedente
crucianiCruciani ritratta: «Non mi vergogno di essere laziale, ma non sopporto il vittimismo di Roma»
Prossimo articolo
salisurbgoLazio-Salisburgo, sale l’entusiasmo! Ecco quanti saranno gli austriaci all’Olimpico