Quattro su quattro, stabilito un ‘irritante’ record: sarà solo la Lazio a giocare dopo il rugby

serie a-sky-dazn
© foto www.imagephotoagency.it

Incredibile coincidenza a sfavore della Lazio: in questa stagione sarànno solo i biancocelesti a giocare dopo le partite di rubgy

La doppia sfida contro le prime due della classe in apertura di campionato ed il girone di ferro in Europa League. Almeno in questa prima parte della stagione, la fortuna non sembra aver baciato la Lazio. L’armata di Inzaghi, reduce dalla sconfitta contro Napoli e Juventus a cui ha fatto seguito la prima vittoria contro il Frosinone, è attesa da un vero tour de force con 7 gare in appena 21 giorni. Come se non bastasse, a peggiorare la situazione ci ha pensato un’incredibile coincidenza sfavorevole con le date del rugby. Come riporta l’edizione odierna di Repubblica, i biancocelesti quest’anno stabiliranno un nuovo record: saranno solo Immobile e compagni a giocare dopo le partire della Nazionale azzurra di rugby. Peggiora, dunque, la situazione rispetto allo scorso campionato, in cui – almeno in due occasioni – era toccato alla Roma esser impegnata all’Olimpico dopo il ‘Sei Nazioni’.

APPUNTAMENTI – Si partirà con Lazio-Milan del 25 novembre, con il test match Italia-All Blacks in programma in 24. Poi via al Sei Nazioni: il 9 febbraio Italia-Irlanda e il 25 Lazio-Udinese; il 16 marzo Italia-Francia, il 17 Lazio-Parma. Probabile che qualche gara slitterà al lunedì a causa degli impegni in Europa League ma, sicuramente, un calendario di questo tipo non avrà fatto sorridere mister Inzaghi, che si era già lamentato nel corso della scorsa stagione: «Dopo il Sei Nazioni giochiamo sempre noi». E come dargli torto…

Articolo precedente
BerishaBerisha non molla e sogna l’esordio in biancoceleste – FOTO
Prossimo articolo
immobileImmobile re della Serie A, ma Mancini gli preferisce Balotelli. E l’attacco fa fatica…