Primavera – Chi sbaglia paga: Lazio sconfitta dal Torino

primavera
© foto www.imagephotoagency.it

Torino-Lazio, match valido per la 15ª giornata del Campionato Primavera 1 TIM

Dopo una lunga attesa oggi riprende il campionato Primavera. La truppa biancoceleste guidata quest’oggi da mister Ruggeri, considerata la squalifica di tre giornate per Bonatti, sarà di scena alle ore 14:30 presso lo Stadio Filadelfia di Torino contro la compagine granata. Nel match odierno il tecnico laziale dovrà fare a meno di Mamadou Tounkara, squalificato anch’egli ma per un mese, a causa di quanto avvenuto durante il derby dello scorso dicembre. Mister Ruggeri schiera i biancocelesti con il 3-5-2: Alia in porta; difesa composta da Jorge Silva, Baxevanos e Petro; linea mediana a cinque formata da Spizzichino, Bari, Miceli, Rezzi e Falbo; tandem offensivo con Lukaj e Javorcic. Numerose le assenze in casa Lazio: Zitelli, recentemente operato al ginocchio, il portiere Rus, Abukar ed Al Hassan. Il match dello Stadio Filadelfia si conclude con un 3-1 in sfavore dei biancocelesti. Torino-Lazio 3-1 [39′ Kone(T), 45’+1′ rig. D’Alena(T), 48′ Rauti(T), 74′ Lukaj(L)].

PRIMO TEMPO – Le squadre iniziano questo match studiandosi reciprocamente. I padroni di casa riescono a crearsi la prima vera occasione al 9′ con Oukhadda, la cui conclusione viene bloccata da Alia. Al 14′ arriva la reazione della Lazio con Miceli che tenta una conclusione di prima intenzione ma Coppola ferma il tiro del capitano biancoceleste. Minuto 22′: prima ammonizione del match assegnata a Bari per un’entrata in ritardo su Buongiorno. Al 26′ su corner battuto da Miceli, arriva Bari che però non inquadra la porta granata. Al 37′ Oukhadda tenta il cross dalla destra, Butic non riesce ad arrivare sul traversone ma Millico riesce a sfruttarlo sparando alto. ERRORE COLOSSALE DI ALIA!!! Due minuti dopo l’occasione dell’attaccante piemontese, il portiere di Albano Laziale commette un errore clamoroso su rinvio, Rauti recupera la sfera e la mette a rimorchio per Kone che non sbaglia. Torino-Lazio 1-0. Al 45’+1′ Miceli commette fallo nella propria area di rigore, l’arbitro Fontani della sezione di Siena non ci pensa due volte e fischia il rigore in favore del Toro. D’Alena dal dischetto non sbaglia: Torino-Lazio 2-0. Finisce qui la prima frazione.

SECONDO TEMPO – La ripresa inizia con il peggiore dei modi. Al 48′ la Lazio essendo in fase d’attacco si sbilancia e subisce la ripartenza del Torino, che con un colpo di testa di Rauti porta il punteggio sul 3-0. Tre minuti dopo arriva la prima sostituzione tra i biancocelesti: esce Falbo ed entra Sarac. Segnali di reazione da parte della Lazio con Bari, che tenta una conclusione poi deviata. L’estremo difensore torinese blocca senza nessun problema. Al 58′ si fanno vedere ancora i biancocelesti con una botta da fuori di Miceli, Coppola manda prontamente in angolo. Al 61′ secondo giallo in casa Lazio per Sarac che commette fallo sull’autore della seconda rete D’Alena. Due minuti dopo arriva anche il secondo cambio per i capitolini: esce Javorcic per fare posto ad Aliaj. Al 67′ su calcio piazzato battuto dal solito Miceli, Jorge Silva stacca di testa in completa solitudine, non trovando di pochissimo la porta piemontese. Minuto 74′, GOL della Lazio!!! Miceli effettua un cross e questa volta c’è colpo di testa vincente di Lukaj, che bagna il suo esordio con la prima rete in biancoceleste. All’85’ terzo ed ultimo cambio in casa Lazio: entra Peguiron al posto di Bari. Principio di rissa all’89’ da parte di Ferigra che coinvolge Lukaj; il difensore del Toro, avendo subito fallo dall’attaccante laziale, reagisce e viene prontamente espulso con un rosso diretto dal direttore di gara. Il match del Filadelfia si conclude al 90’+4′ con un 3-1 in favore dei padroni di casa.

Articolo precedente
Rozzi: «Ricordo ancora l’esordio con la Lazio, qualsiasi cosa viene adesso sarà una vittoria»
Prossimo articolo
Primavera – Ruggeri: «Le nostre disattenzioni ci sono state fatali. Gli episodi fanno la differenza…»