Le pagelle di Lazio-Napoli: male Radu e Murgia. Lukaku, che grinta

pescara parolo
© foto www.imagephotoagency.it

Le pagelle di Lazio-Napoli gara vinta dai partenopei per 0-3 grazie alle reti di Callejon e la doppietta di Insigne

Buona prova di una Lazio con tante assenze, un primo tempo giocato con qualche imprecisione di troppo, qualche errore difensivo di Wallace e Radu nel primo gol del Napoli di Callejon. Nel secondo tempo partono male gli uomini di Inzaghi, che subiscono il gol dello 0-2 con Insigne. Poi arrivano i cambi, entrano Keita, Hoedt e Patric, la Lazio cambia marcia, crea ghiotte occasioni ma è molto sfortunata, sul finale arriva il gol di Insigne che porta il Napoli sullo 0-3. Ecco di seguito le pagelle a cura di Lazio News 24.

LE PAGELLE DI LAZIO-NAPOLI

STRAKOSHA 6: Peccato per i due gol subiti, sul primo poteva farci poco, sul secondo ha tentato l’uscita che non è andata a buon fine. Ottime parate su diversi tiri del Napoli

BASTOS 6: Buona partenza, vince diversi corpo a corpo con gli attaccanti del Napoli, esce nel secondo tempo. (Dal 52′ HOEDT 6,5: Entra nel secondo tempo cancellando Mertens, purtroppo può far poco sull’incisività del match).

WALLACE 5,5: Non una prestazione esaltante, perde diverse volte l’uomo in marcatura, le aspettative su di lui erano più alte

RADU 5: Brutta partita del rumeno, che lascia libero Callejon sul gol dello 0-1, dopodiché arrivano diverse imprecisioni di marcatura.

BASTA 5,5: Fa una partita sottotono, poche sovrapposizioni dovute al forte pressing del Napoli, nel secondo tempo esce per dare spazio a Patric. (Dal 59′ PATRIC 6: Entra bene in partita, corsa e grinta. Ha l’occasione più ghiotta del match, il tiro è murato sulla linea di porta da Lorenzo Insigne).

LUKAKU 6,5: Buon primo tempo con le sue avanzate sulla corsia, forza fisica che impressiona, velocità pazzesca. Nel secondo tempo ha avuto un leggero calo, può starci viste le energie sprecate nel primo.

PAROLO 5,5: Discreta partita,  a tratti domina il centrocampo, ma non può fare tutto da solo.

MURGIA 5: Difficile valutazione sul classe 96′, fa il suo, ma oggi non bastava una partita normale, serviva qualcosa in più (Dal 52′ KEITA 6,5: Entra abbastanza bene in campo, è altalenante, non era semplice entrare con una Lazio con tanti assenti facendo la differenza, contro un Napoli ben organizzato).

MILINKOVIC-SAVIC 6: Buona partita ma le aspettative su di lui sono più alte. Soffre, cosi come i suoi compagni, le assenze, sopratutto per la posizione in campo, che da un interprete all’altro cambia notevolmente.

ANDERSON 6,5: Ha giocato una buona partita, ma non era accompagnato da Basta sulla sua fascia. Nel secondo tempo con l’entrata in campo di Keita trova più libertà, ma non trova il gol.

IMMOBILE 5,5: Poco poteva fare, non è stato aiutato dai compagni che in lungo e largo si sono chiusi per tentare una ripartenza, ma cosi non è stato.

INZAGHI 5,5: A causa delle varie assenze non poteva fare molto, l’unico errore è nel lasciare in panchina un ottimo Hoedt, per il resto questo era il massimo che poteva fare.