La moviola di Sassuolo-Lazio: bravo Manganiello a concedere il rigore, ma sull’espulsione di Marusic…

© foto www.imagephotoagency.it

Tutti gli episodi dubbi del match tra Sassuolo e Lazio diretto dal’arbitro Gianluca Manganiello della sezione di Pinerolo

Per la partita della 26esima giornata del Mapei Stadium tra Sassuolo e Lazio, vinta per 0-3 dai biancocelesti è stato disegnato Gianluca Manganiello. Pomeriggio movimentato per il fischietto di Pinerolo che già dopo 5 minuti si trova a dover giudicare il primo episodio di giornata, quando vengono in contatto in area della Lazio Lukaku e Babacar. Zero dubbi per l’arbitro che lascia proseguire senza neanche consultare il Var. Brutto intervento al 20′ di Berardi su Stefan Radu. Manganiello ammonisce giustamente e senza esitazioni l’attaccante del Sassuolo. Episodio dubbio al 26′ in area del Sassuolo con Peluso che toglie la palla dalla disponibilità di Murgia con il braccio sinistro. Dopo molto tempo Manganiello richiamato dal Var Calvarese concede rigore. Il Sassuolo nel frattempo stava ripartendo con Acerbi fermato da Lucas Leiva che è stato giustamente ammonito. Nonostante il Var sia tornato indietro per concedere il rigore, a termine di regolamento il cartellino giallo resta. Al minuto 35 Wallace colpisce da dietro Politano: Manganiello estrae ancora una volta il giallo. Rischia la Lazio al 38′ con Babacar che sposta Strakosha in area di rigore e calcia in porta, con il pallone che termina di poco a lato. C’era un evidente fallo del senegalese sul portiere biancoceleste, non rilevato però dall’arbitro. Al 43′ Marusic lanciato a rete, viene fermato irregolarmente da Rogerio, ma Manganiello non è dello stesso avviso e non concede la punizione con conseguente ammonizione. Cartellino che due giri di lancette più tardi si becca Lukaku per un’entrata in ritardo su Adjapong. Sassuolo furibondo a fine primo tempo con Manganiello che non rileva un fallo netto di Radu su Politano al limite dell’area. Proteste veementi di Missiroli che viene ammonito.

SECONDO TEMPO – Parte subito forte la Lazio che trova il terzo gol dopo neanche un minuto. Nessuna irregolarità nell’azione con Milinkovic regolarmente in gioco sul passaggio perfetto di Felipe Anderson. Bruttissima entrata di Berardi su Radu al 53′. L’esterno del Sassuolo era già ammonito, ma Manganiello fischia soltanto il fallo senza estrarre il secondo giallo. Calvarese però lo richiama al Var e l’arbitro non può esimersi dal tirar fuori il cartellino rosso. Ristabilita la parità numerica al 62′: Marusic supera Rogerio che lo trattiene a lungo. Il montenegrino sbraccia vistosamente e si becca il rosso diretto. Giallo anche per il terzino del Sassuolo per il fallo. Espulsione probabilmente troppo eccessiva che suona più come una compensazione per il rosso estratto in precedenza all’indirizzo di Berardi. Ennesimo episodio dubbio di giornata al 75′: contrasto aereo tra Luiz Felipe e Missiroli che casca a terra accusando un colpo alla testa. Manganiello lascia proseguire giustamente e non va neanche a consultare il Var. Era questo l’ultima decisione dubbia presa dall’arbitro Manganiello, che non ha certamente avuto un pomeriggio semplice.

Articolo precedente
murgiaMurgia: «Bravi a sbloccarla, ora serve concentrazione»
Prossimo articolo
MilinkovicLa giocata del match, Milinkovic che perla! – Video