Marsiglia-Lazio, le probabili formazioni (Diretta scritta su lazionews24)

Marsiglia-Lazio live
© foto www.imagephotoagency.it

Le probabili formazioni di Marsiglia-Lazio, in programma giovedì 25 ottobre 2018 allo Stadio Velodrome

Marsiglia-Lazio probabili formazioni / Lazio in campo alle 10.30 per sostenere l’allenamento di rifinitura in vista del match di Europa League contro il Marsiglia. I primi quindici minuti di seduta aperti ai media sono stati utili per avere informazioni riguardo gli infortunati: Badelj è sceso in campo per un lavoro differenziato, mentre Berisha ha rassicurato lo staff riscaldandosi a parte con Lukaku e Luiz Felipe. La squadra poi si è concentrata sul lavoro tattico.

PROVE TATTICHE – Non ci sono dubbi sul modulo, si va avanti con il 3-5-2. Caicedo farà coppia in attacco con Immobile, assente per squalifica Correa. Si candida ad un posto da titolare Berisha, ma nutre qualche speranza anche Murgia. Partirà sicuramente dal 1′ Lulic, invece sulla destra è ballottaggio tra Marusic e Caceres. In difesa presente Acerbi, ai suoi lati Wallace e Radu favoriti su Bastos e Luiz Felipe.

LE PROBABILI FORMAZIONI

LAZIO (3-5-2): Proto; Wallace, Acerbi, Radu; Caceres, Milinkovic-Savic, Leiva, Berisha, Lulic; Caicedo, Immobile. A disp.: Strakosha, Bastos, Luiz Felipe, Marusic, Parolo, Murgia, Rossi. All. Inzaghi.

Indisponibili: Badelj, Durmisi

Squalificati: Basta, Correa

Diffidati: nessuno

MARSIGLIA (4-2-3-1): Mandanda; Sarr, Rami, Caleta-Car, Amavi; Luiz Gustavo, Strootman, Sanson; Ocampos, Mitroglu, Payet. A disp.: Pelè, Sakai, Kamara, Hubocan, Lopez, Radonjic, Germain, N’Jie. All.: Garcia.

Indisponibili: Thauvin

Squalificati: nessuno

Diffidati: nessuno

Arbitro: Jesús Gil Manzano (ESP). Assistenti: Angel Nevado Rodriguez (ESP) – Diego Barbero Sevilla (ESP). IV Uomo: Javier Rodriguez (ESP). ADD1: Javier Estrada (ESP). ADD2: Ricardo De Burgos (ESP).

 

Articolo precedente
scontriScontri Marsiglia-Lazio: ecco il video dei tafferugli
Prossimo articolo
Lazio, senti De Ceglie: «Il Velodrome mi ricorda il San Paolo, i francesi pretendono molto!»