Luis Alberto, esordio da titolare a San Siro: il “Mago” ha un conto aperto con Candreva

© foto www.imagephotoagency.it

Il “Mago” della Lazio fa il suo esordio da titolare a San Siro: Luis Alberto ha un conto in sospeso con Candreva

Ha avuto bisogno di una stagione prima di esplodere, adesso nessuno è più in grado di sostituirlo. Luis Alberto è diventato un patrimonio assoluto della Lazio, non è più una sorpresa. Acquistato dalla società biancoceleste per sopperire alla partenza di Antonio Candreva, nel giro di un anno è riuscito a non far rimpiangere la sua assenza. E’ riuscito a staccarsi di dosso la scomoda etichetta di “sostituto inadeguato”. I tempi bui comunque sono ormai passati e il “Mago” è pronto a fare il suo esordio da titolare a San Siro da primo protagonista del teatro biancoceleste. Proverà con le sue abilità ad abbattere la difesa neroazzurra, già priva di due ottimi elementi, e far esplodere il settore ospiti occupato da circa 2500 sostenitori provenineti dalla Capitale. A centrocampo sfiderà un altro spagnolo, Borja Valero, per un duello dal sapore di Nazionale. Luis Alberto in patria è considerato già l’erede di “Don” Andres Iniesta, non vuol fare brutte figure. Per stupire dovrà essere decisivo per Inter-Lazio è una gara che potrebbe rivelarsi decisiva a fine stagione per un aggiudicarsi un posto in Champions.

Articolo precedente
formello empoli lazioInter-Lazio, le ultime scelte di formazione: Inzaghi risolve i dubbi in difesa
Prossimo articolo
Oddo: «I tifosi della Lazio mi apprezzavano come uomo. Al Milan invece…»