Lazio, nella prossima stagione una vera e propria rivoluzione della rosa

© foto www.imagephotoagency.it

A prescindere da come vada a finire questo campionato la Lazio sarà costretta a rinnovare la propria rosa nel prossimo campionato. Secondo quanto riporta il Messaggero, la difesa sarà il reparto che subirà il più grosso stravolgimento: gli addi di Cavanda, Diakitè e Stankevicius appaiono scontati, e anche la permanenza di Biava e Dias non sembra più così scontata. Il difensore lombardo sembrava in procinto di rinnovare ma negli ultimi giorni pare esserci stato un ripensamento della società, perciò potrebbe approfittarne per riavvicinarsi alla nativa Bergamo. Per il brasiliano invece potrebbe profilarsi un ritorno in patria tra le fila del San Paolo.

A centrocampo i nomi che circolano sono sempre gli stessi: l’interesse su Felipe Anderson non è svanito ma ci sono sempre alcuni ostacoli legati al fondo che detiene parte del suo cartellino e che pretende di inserire nel contratto del giocatore una clausola, che in caso di vendita futura assicuri più del 30% dell’incasso. Appare quasi superfluo dire che a tale condizione Lotito non vuole assolutamente cedere. Nel mirino resta anche il centrocampista svizzero del Mönchengladbach Granit Xhaka, e negli ultimi giorni sono spuntati anche i nomi di Francesco Lodi del Catania e Nicola Bellomo del Bari, seguito in passato da Roma e Inter.

Se poi dovesse verificarsi anche la dolorosa cessione di Hernanes (che Lotito non lascerà partire per meno di 25 milioni) la Lazio potrebbe comprare anche un altro attaccante da affiancare a Klose.

Articolo precedente
La Lazio cerca il vero Hernanes per concludere al meglio la stagione
Prossimo articolo
Derby, mercato, Al Shoaibi… Fermi tutti: c’è Parma-Lazio