La Lazio cerca il vero Hernanes per concludere al meglio la stagione

© foto www.imagephotoagency.it

Hernanes è uno dei calciatori laziali più impiegati della stagione, se si sommano le presenze con la sua nazionale, il brasiliano ha giocato una cinquantina di partite quest’anno. Appare inevitabile che il calciatore sia a questo punto della stagione un po stanco e appannato. Quest’anno il numero 8 biancocelest non ha reso come in passato, e ha dovuto fare i conti con diversi problemi fisici, tra cui il brutto incidente alla testa contro la Juve in Coppa Italia, ora fortunatamente alle spalle. C’è però un ginocchio che infastidisce il Profeta, che ieri si è sottoposto ad alcuni accertamenti in Paideia per verificarne le condizioni. Il bollettino medico emesso ieri dalla Lazio sul suo sito ufficiale recita che: “L’accertamento di Hernanes non ha evidenziato situazioni di interesse chirurgico immediato ma solo la sofferenza di tipo degenerativo del ginocchio interessato che verrà trattata con terapie fisiche e farmaci antinfiammatori”. In sostanza il brasiliano è arruolabile e può essere impiegato per la trasferta di Parma.

Non solo problemi fisici e stanchezza però possono aver influito sul rendimento di Hernanes, c’è anche chi pensa che le sue prestazioni al di sotto della media possano derivare dalle difficoltà a trovare un accordo per il rinnovo. Il suo ciclo a Roma potrebbe essere finito. Sono le stesse oarole del Profeta dopo il derby a lasciare un velo d’incertezza sul suo futuro: “Se resto? Visto che sono un Profeta la mia parola deve rimanere segreta. Alla Lazio mi trovo bene, se ci sarà la possibilità di rimanere ne sarò felice”.

Dal canto suo il presidente Lotito sostiene che il suo disegno non prevede di indebolire la rosa: “Da quando ci sono io il parco giocatori è stato ampiamente valorizzato tant’è che abbiamo rifiutato molte offerte nelle ultime finestre di mercato. La Lazio non ha bisogno di vendere per acquistare”. Allo stesso tempo però la Lazio non trattiene i propri tesserati controvoglia: “Ho ceduto giocatori importanti solo quando sono stati loro a chiedere di andare via. Lichtsteiner mi ha portato un’offerta importante e io ho reinvestito gli utili. Lo stesso discorso vale per Kolarov che, comunque, aveva sul tavolo un’offerta di rinnovo molto importante”. Un messaggio chiaro per Hernanes che se proprio vorrà partire (non ha mai nascosto di apprezzare la Premier) dovrà presentare un’offerta importante che la Lazio possa far vacillare la società.

Escluse le voci di mercato, Petkovic spera di recuperare il miglior Profeta per queste ultime cinque partite in cui c’è assolutamente bisogno di lui per centrare la qualificazione in Europa League.

Articolo precedente
Al Shoaibi fa esaminare il bilancio della Lazio da un advisor
Prossimo articolo
Lazio, nella prossima stagione una vera e propria rivoluzione della rosa