La forza della Lazio è il centrocampo: ma serve nuova benzina

© foto www.imagephotoagency.it

Il punto di forza di questa stagione biancoceleste è stato senza dubbio il centrocampo. Innanzitutto un centrocampo di qualità e quantità allo stesso tempo. Non tutte le squadre di Serie A possono contare sulla regia di Ledesma, la corsa di Gonzalez, la tecnica di Hernanes e gli inserimenti di Mauri. Petkovic può tener conto anche del fondamentale Candreva, ma anche di Ederson e Onazi, due riserve che, se in buone condizioni, saranno molto utili per il finale di stagione. Il centrocampo biancoceleste è quello più “logorato” fisicamente, quello con più minuti nelle gambe. Come riporta l’edizione odierna del Corriere dello Sport, comanda Hernanes con 38 presenze, seguito da Ledesma e Gonzalez a 35. Seguono Candreva a 33 e Mauri a 30. Insomma, un reparto fondamentale sì, ma sicuramente non brillantissimo. Il calo fisico è inevitabile, per questo gente come Ederson ed Onazi potrà essere molto utile per il proseguo della stagione.

Articolo precedente
Serve Hernanes per sfatare il tabù San Siro
Prossimo articolo
Milan – Lazio: Balotelli out. Floccari c’è