Il Brasile si salva in extremis: è 1-1 contro la Russia. Hernanes ancora spento e…

© foto www.imagephotoagency.it

Che non sia il miglior momento della stagione di Anderson Hernanes lo si sapeva. Il profeta biancoceleste e da qualche settimana anche verde-oro, continua nel suo opaco e includente periodo di forma. Il Brasile del nuovo CT Felipe Scolari punta fortemente sul centrocampista numero 8 e anche oggi lo ha schierato titolare nell’amichevole contro la Russia allo Stamford Bridge.

La prestazione dell’oggi mediano laziale, schierato davanti alla difesa nel 4-2-3-1 verde-oro, è stata insufficiente così come quella del Brasile, che non è andata oltre l’1-1 contro la Russia di Fabio Capello. Al gol di Faizulin arrivato al 73′, ha risposto a tempo scaduto il solito Fred, dopo una partita tutto sommato equilibrata ma che ha visto la formazione sud-americana molto lenta nella circolazione di palla e ancora in evidente fase di costruzione. Nel primo tempo Hernanes non si vede mai, nella ripresa al 72′ si fa ammonire per un brutto fallo su Eshchenko, mentre all’89’, ovvero un minuto prima del pareggio dei suoi, prova il gran gol da posizione defilata senza trovare grossa fortuna. Il centrocampista numero 8 rimane in campo per tutti i 90 minuti, ma forse sarebbe stato meglio richiamarlo in panchina. Anche se, bisogna dirlo, non è che i suoi compagni abbiano fatto molto meglio.

Articolo precedente
Febbre derby, già 1500 tagliandi staccati. Mentre con il Catania…
Prossimo articolo
Petkovic studia il turn over in attacco