Serie A, Collovati: «Nel calcio c’è egoismo, priorità alla salute non ai bilanci»

lazio atalanta live diretta
© foto foto Antonello Sammarco/Image Sport nella foto: telecamera pallone

Fulvio Collovati, ex giocatore e campione del mondo, ha detto la sua sul mondo del calcio e sull’emergenza Coronavirus

L’emergenza Coronavirus ha spaccato in due il mondo del calcio: tra chi vuole tornare sui campi il prima possibile e chi predica la calma, le polemiche sono all’ordine del giorno. A dire la sua, a Calciomercato.com, stavolta è Collovati:

«Penso che inizialmente ci sia stata un po’ di confusione, non avevano capito la portata di questa tragedia che è stata sottovalutata da tutti. Nel calcio c’è egoismo: le frasi di circostanza come ‘prima la salute” sono solo chiacchiere, si pensa sempre prima ai propri interessi. I giocatori sono stati poco tutelati, ma sono persone come le altre. Ripresa? Penso sia necessario giocare anche in estate, facendo continuare il campionato anche a luglio e agosto. La stagione 2019/20 deve finire entro il 30 agosto, se si gioca ogni tre giorni si può fare tranquillamente: ci sono rose da 30 giocatori, non vedo quale sia il problema. La priorità deve essere la salute delle persone, non i bilanci». 

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy