Bianchi: «Immobile è uno degli attaccanti più forti! Caicedo? Non mi dispiace…»

© foto www.imagephotoagency.it

Intervenuto a Radiosei, l’ex Lazio Rolando Bianchi ha fatto il punto della situazione sul finale di stagione dei biancocelesti, non dimenticando alcuni giocatori, Inzaghi e la società

Prima che abbia inizio una serie di tre partite fondamentali per le aspirazioni della Lazio, Rolando Bianchi – ex biancoceleste – è intervenuto ai microfoni di Radiosei, esprimendo il proprio parere sul finale di stagione, su alcuni giocatori e sulla stessa società: «Atalanta e Lazio sono le squadre che più di tutte giocano un calcio molto bello, aggressivo e di qualità. Hanno costruito due squadre di grande valore. Inzaghi e Gasperini? Sono due allenatori molto diversi. Inzaghi mi sembra un po’ più pacato per l’atteggiamento in campo della sua squadra. Però sono due idee di calcio che mi piacciono molto e che fanno divertire».

IMMOBILE«Luis Alberto, Felipe Anderson e Milinkovic ti creano la superiorità numerica. Riescono sempre a fare la giocata. Diventa più facile quindi per un attaccante segnare. Immobile è uno degli attaccanti italiani più forti in assoluto. Ha tutto, forse gli manca qualche centimetro in più. Speriamo che l’infortunio non sia troppo grave. Penso che possa essere il futuro della Nazionale Italiana».

TARE E INZAGHI«Sono due persone che mi hanno stupito molto. Non avrei mai pensato che fossero arrivati fin qui. Tare ha costruito una squadra molto forte e completa, Inzaghi invece è riuscito ad amalgamare tutto, anche l’ambiente».

CAICEDO «A me non dispiace neanche Caicedo. Ha delle buone qualità. Secondo me può fare ottime cose. Poi si può anche mettere Felipe Anderson come punta. Penso che le alternative ci siano, anche se è brutto cambiare sistema di gioco. Io ho giocato con lui al Manchester City. Un attaccante lo si valuta per i gol, questa è la realtà dei fatti. Forse avrebbe dovuto giocare meno per la squadra, ed essere più incisivo sotto porta in carriera».

CHAMPIONS«Spero che la Lazio ci arrivi per il gioco che ha proposto e per l’ambiente che è strepitoso».

Articolo precedente
Luis AlbertoIl ‘The Guardian’ omaggia Luis Alberto: tra lo scetticismo degli inglesi, è sbocciato in Italia
Prossimo articolo
Liverpool-Roma, tifoso giallorosso mostra immagine di Sean Cox e sul web scoppia la polemica… – FOTO