Primavera – Lazio, la prova d’orgoglio è stata vana: il derby va alla Roma

© foto www.imagephotoagency.it

Roma-Lazio 3-0, match valido per la 29^ giornata del Campionato Primavera 1 TIM

La Lazio di mister Bonacina è ormai retrocessa in Primavera 2. I biancocelesti dovevano affrontare questo derby nel migliore dei modi e sfoderare una grande prova d’orgoglio, ma così non è stato. La stracittadina si è giocata al Campo ‘D’ del Centro Sportivo Fulvio Bernardini di Trigoria. Le giovani aquile sono scese in campo con il 3-5-2: Alia tra i pali; difesa con Kalaj, Jorge Silva, e Baxevanos; linea mediana formata da Spizzichino, Miceli, Bruno Jordão, Aliaj e Falbo; in attacco il duo Lukaj-Maloku. Il derby giocato a Trigoria termina 3-0 in favore dei padroni di casa. In rete Besuijen al 14′Sdaigui al 70′ e Antonucci all’84’.

PRIMO TEMPO – La prima frazione vede immediatamente una Roma molto aggressiva, che al 3′ tenta la conclusione con Marcucci ma Alia blocca tutto. Al 14′ arriva il vantaggio giallorosso con Besuijen: Alia lascia il pallone in area dopo che Celar non riesce ad agganciare, l’esterno romanista arriva e spinge in rete la sfera. Roma-Lazio 1-0. Sei minuti dopo Maloku prova a svegliare i biancocelesti tentando la conclusione a giro che però esce di molto. I ragazzi di Alberto De Rossi continuano a fare la partita, i biancocelesti rimangono in attesa dietro la linea del pallone. Al 39′ arriva un altro squillo per gli aquilotti, con Kalaj che su corner di Miceli non riesce a colpire bene la sfera di testa. La prima frazione si chiude al 45′ senza recupero con la Roma in vantaggio.

SECONDO TEMPO – I giallorossi iniziano la ripresa in modo aggressivo, tant’è che Valeau sfonda sulla sinistra ma la sua conclusione è troppo alta. Al 56′ arriva la prima sostituzione per i biancocelesti: esce Miceli ed entra Bari. Un minuto dopo c’è una grande occasione per la Lazio con Maloku, ma l’estremo difensore romanista Romagnoli blocca tutto. Al 63′ Bonacina opta per il secondo cambio: entra Rezzi al posto di Lukaj. Sette minuti più tardi arriva il raddoppio della Roma con Sdaigui: errore della difesa biancoceleste, la palla viene respinta al centro dell’area e il centrocampista giallorosso non può sbagliare davanti ad Alia. Roma-Lazio 2-0. Al 77′ Jorge Silva libera l’area da un pericoloso cross rasoterra di Antonucci. All’83’ arriva l’ultima sostituzione per i biancocelesti: entra Battistoni che rileva Spizzichino. Un minuto dopo arriva la rete della Roma che chiude definitivamente i giochi: Antonucci calcia di prima intenzione battendo Alia. Roma-Lazio 3-0. La partita di Trigoria termina al 90’+3′ con la netta vittoria dei giallorossi.

 

Articolo precedente
infortunio Immobile lazioImmobile senza sosta: fine settimana di lavoro per tornare in campo
Prossimo articolo
luis albertoLuis Alberto non si arrende all’infortunio: «Non mi fermo» – FOTO