Preziosi furioso: «La verità? Doveva vincere la Roma, non si può andare avanti così»

preziosi
© foto www.imagephotoagency.it

Lo sfogo del patron del Genoa dopo quanto accaduto nel match di ieri

Non si spengono le polemiche su quanto accaduto nella partita di ieri sera tra Roma e Genoa. I liguri infatti reclamano, giustamente, un rigore non assegnato da Di Bello su Pandev che allo scadere avrebbe dato la possibilità alla squadra di Prandelli di pareggiare il match. Il presidente del Genao, Preziosi, ha detto la sua sulle pagine della Gazzetta dello Sport: «Così non si può andare avanti, a questo punto considero il Var una vera e propria arma impropria. Decidono quello che vogliono ma non è più possibile tacere. Con l’arbitro Di Bello la Roma ha vinto dieci volte su dieci, noi invece ne abbiamo perse nove su dieci. Adesso basta. Com’è stato possibile che l’arbitro non abbia visto un rigore così solare a nostro favore? Lui era lì… La verità è che doveva vincere la Roma, non c’è niente da fare. Non è possibile andare avanti in questo modo. Questa è una vergogna, una vergogna vera».