Lulic: «Europa League o Champions? Non scelgo, vogliamo fare bene su tutti i fronti»

lulic
© foto www.imagephotoagency.it

Le parole del capitano della Lazio Senad Lulic

Giro di boa del campionato, terminata la sosta per le nazionali è arrivato il momento per la Lazio dello sprint finale in campionato, per la corsa alla Champions, e in Europa per la sfida contro il Salisburgo. Il capitano Senad Lulic è intervenuto ai microfoni di Mediaset Premium per fare il punto della situazione: «Adesso dovremo sbagliare il meno possibile, la sosta è arrivata al momento giusto abbiamo potuto lavorare in tranquillità e recuperare le forze per questi ultimi due mesi. I conti li faremo alla fine, per ora si può fare ancora tutto, adesso siamo quinti ma lotteremo. Inter e Roma? Le affronteremo entrambe in casa davanti al nostro pubblico, ce la metteremo tutta».

VAR – «La tecnologia deve essere ottimizzata e usata nei momenti giusti. Quest’anno siamo stati penalizzati lo sappiamo ma adesso non vogliamo parlarne. Cercheremo di fare il nostro in campo, gli arbitri sbagliano e sbaglieranno ancora, solo che avendo la possibilità di rivedere tutto ci sono episodi che non comprendiamo, tutto qui».

TIFOSI – «I tifosi sono stati presenti sin dalla prima gara della stagione quando abbiamo vinto la Supercoppa, noi possiamo solo chiedere di continuare a sostenere la squadra. Con loro siamo più forti, sono il nostro dodicesimo uomo in campo, spero di trovare uno stadio pieno nelle prossime partite compresa quella di Europa League».

CAMPIONATO – «Il Benevento è una squadra molto difficile da affrontare, mi piace come giocano, danno un senso a quello che fanno. Noi abbiamo bisogno di fare punti per raggiungere il nostro obiettivo, per questo davanti al nostro pubblico servirà la vittoria».

MILINKOVIC – «Bisogna lasciarlo tranquillo, meno se ne parla e meglio è per lui e per noi. Deve allenarsi e lavorare».

EUROPA LEAGUE – «Siamo arrivati ai quarti, allo stesso tempo siamo in lotta per la Champions. Non scelgo, sarebbe bello andare avanti su tutti e due i fronti».

Articolo precedente
Salernitana, Orlando: «Il peggio è passato, inizio a vedere la luce. Futuro? Sto bene qui, ma…»
Prossimo articolo
derbyBasta: «Europa League? Possiamo arrivare in finale»