Lazio-Nizza 1-0, pagelle e tabellino

lazio nizza europa league
© foto www.imagephotoagency.it

Lazio-Nizza, Europa League 2017/2018: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

La Lazio batte il Nizza per una rete a zero e conquista la qualificazione ai sedicesimi di Europa League con la certezza del primo posto nel girone K. I biancocelesti, grazie a un’autorete, vincono nei minuti di recupero una gara che pareva destinata allo 0-0 per le poche vere occasioni da rete create. Nel primo tempo, la squadra di Inzaghi ha atteso il Nizza, più offensivo ma mai pericoloso. In evidenza Lukaku, nei primi 45′ vera spina nel fianco dei rossoneri con i suoi spunti sulla fascia sinistra. La seconda frazione di gioco mostra una Lazio più propositiva, ma in difficoltà negli ultimi metri e senza concreti punti di riferimento in area (Caicedo in ombra). Gl ingressi di Milinkovic e Lulic (a sostituire Nani e Murgia) danno respiro alla manovra biancoceleste (il serbo si mette in mostra con un paio di giocate di livello): nel mentre, la partita si mantiene equilibrata senza grandi scossoni. Al 74′ entra Parolo al posto di uno stanchissimo Lukaku; poco dopo, nel Nizza entra Balotelli. I rossoneri, negli ultimi 5 minuti regolamentari, si affacciano pericolosamente in area biancoceleste: Luiz Felipe chiude bene in un paio di occasioni. La Lazio dimostra di essere ancora viva quando al 92′ Parolo guadagna un calcio d’angolo; batte Luis Alberto ed è lo stesso Parolo, di testa, a colpire il pallone che poi carambola su Le Marchand prima di finire in rete. La squadra di Inzaghi non smette di vincere: tra campionato e coppa, i biancocelesti conquistano la nona vittoria consecutiva. Quella di stasera vale il passaggio ai sedicesimi di Europa League con la certezza del primo posto nel girone. Dopo quattro turni, un risultato davvero importante, che va oltre le aspettative. Inoltre, il raggiungimento anticipato dell’obiettivo europeo permetterà a Inzaghi e i suoi uomini di lavorare con maggior concentrazione sul campionato. La Lazio non è più una sorpresa, ma una squadra che sa vincere.

Lazio-Nizza 1-0: pagelle e tabellino

MARCATORI: 92′ aut. Le Marchand

LAZIO (3-5-1-1) – Strakosha 6; Patric 6, de Vrij 6,5, Luiz Felipe 7; Marusic 6,5, Murgia 5,5 (dal 59′ Lulic 6), Leiva 6, Luis Alberto 6, Lukaku 7 (dal 74′ Parolo 6); Nani 6 (dal 59′ Milinkovic 6); Caicedo 5. A disposizione: (Vargic, Bastos, Parolo, Lulic, Milinkovic, Radu, Palombi). Allenatore: Inzaghi.

NIZZA (4-2-3-1) – Benitez 6, Souquet 5,5, Dante 6, Le Marchand 5,5, Jallet 6; Koziello 6 (dall’86’ Tameze 6), Mendy 6; Walter 6,5, Sneijder 6 (dal 66′ Lusamba 6), Lees-Melou 6 (dall’81’ Balotelli 6); Plea 6. A disposizione: Clémentia, Burner, Sarr, Tameze, Makengo, Lusamba, Balotelli. Allenatore: Favre.

ARBITRO: Gil Manzano (Spagna).

NOTE: Ammonito Leiva

Lazio-Nizza: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – La Lazio è più determinata rispetto al primo tempo e sviluppa maggiormente l’azione offensiva. Al quarto d’ora gli ingressi di Milinkovic e Lulic danno respiro alla manovra biancoceleste anche se le vere occasioni da rete non arrivano. Nizza molto coperto e pronto ad agire di sorpresa, ma la difesa laziale è sempre attenta. Nel finale, i rossoneri agiscono in velocità arrivando in area pericolosamente: Luiz Felipe è decisivo in un paio di occasioni. Al 92′ il subentrato Parolo guadagna un calcio d’angolo: sugli sviluppi, lo stesso centrocampista sfiora di testa e la successiva deviazione di Le Marchand regala una vittoria importantissima alla Lazio.

90’+3′ E’ finita all’Olimpico! La Lazio supera il Nizza grazie ad un’autorete di Le Marchand nei minuti di recupero ed è ai sedicesimi di finale di Europa League.

90’+2′ HA SEGNATO LA LAZIO! Sugli sviluppi del calcio d’angolo, pallone sfiorato di testa da Parolo e autorete di Le Marchand. 1-0

90’+1′ La Lazio guadagna un calcio d’angolo su cross di Parolo, deviato

Decretati 3 minuti di recupero

89′ Tameze recupera un pallone ed entra in area: Luiz Felipe ferma la sua iniziativa

86′ Ultimo cambio di Favre: esce Koziello, entra Tameze

84′ Affondo di Walter che entra in area e tenta di servire Balotelli: importante chiusura di Luiz Felipe

83′ Contropiede del Nizza e tiro di Balotelli dalla lunga distanza: pallone altissimo

81′ Secondo cambio nel Nizza: esce Lees-Melou, entra Balotelli

80′ Controllo di Milinkovic e pallone filtrante per Luis Alberto: lo spagnolo conclude debolmente su Benitez

77′ Nizza in avanti. Pallone rasoterra di Walter a servire Plea che conclude: de Vrij è bravo nella deviazione

75′ Leiva è il primo ammonito della gara per un fallo su Mendy

74′ Ultima sostituzione di Inzaghi: esce Lukaku, entra Parolo

72′ Pregevole giocata di Milinkovic che si libera elegantemente di un paio di difensori prima di allargare il gioco su Lukaku

70′ Conclusione di Lees-Melou dai 20 metri, pallone fuori misura

66′ Primo cambio nel Nizza: esce Sneijder, entra Lusamba

63′ Proteste biancocelesti per un presunto fallo di mano di Jallet in area su cross ravvicinato di Patric. L’arbitro non ravvisa infrazione

62′ Conclusione improvvisa di Sneijder da oltre 30 metri: Strakosha devìa il pallone che finisce in angolo

59′ Doppio cambio di Inzaghi: escono Nani e Murgia, sostituiti da Milinkovic e Lulic

59′ Tiro di Walter dai 15 metri: pallone vicino al primo palo

52′ Cross di Lukaku dalla sinistra e tiro potente di Marusic: Jallet copre col corpo

48′ Combinazione tra Marusic e Leiva sulla destra: il brasiliano mette un pallone insidioso in area, interviene Benitez

46′ E’ iniziato il secondo tempo di Lazio-Nizza: squadre in campo con gli stessi 22 giocatori dei primi 45′

—–

SINTESI PRIMO TEMPO – I primi dieci minuti di gara scorrono a ritmi bassi; al 12′ la prima conclusione per il Nizza: il tiro a giro di Lees-Melou è fuori misura. La Lazio ha un atteggiamento più attendista rispetto agli avversari e mostra le sue insidie maggiori dai due esterni, Lukaku da una parte (il migliore fin qui) e Marusic dall’altra. La squadra biancoceleste gioca meglio nell’ultimo quarto d’ora: occasione per Marusic alla mezzora con un tiro deviato che finisce a lato di poco, e un altro paio di spunti in contropiede firmati Lukaku. Un pareggio che, al momento, è sostanzialmente giusto.

45′ Ancora Lukaku in evidenza con un doppio passo a saltare Souquet: il pallone viene poi allontanato da Jallet

43′ Tiro di Souquet da posizione proibitiva, pallone fuori

39′ Contropiede della Lazio avviato da Luiz Felipe e Lukaku: il pallone finisce a Nani che si destreggia fra tre avversari guadagnando un calcio d’angolo

31′ Su respinta della difesa del Nizza, Marusic conclude dai 20 metri: palla deviata da un difensore e di poco a lato

30′ Grande spunto di Lukaku sulla sinistra: il giocatore salta un uomo in velicità e arriva sul fondo: pallone a centro area, liberato da Jallet

23′ Lungo lancio di Dante a trovare Lees-Melou in area: il suo tiro al volo finisce sul fondo

22′ La partita scorre su binari di sostanziale equilibrio: nessuna concreta occasione per segnare fin qui

15′ Reiterata azione biancoceleste negli ultimi 20 metri avversari: il Nizza si copre bene

12′ Buon avvio di Lukaku che si mette in mostra con pregevoli spunti sugli uomini avversari

12′ Offensiva del Nizza e conclusione a giro dal limite di Lees-Melou: pallone fuori misura

6′ Inizio di gara a ritmi blandi e senza occasioni da rete

1′ La partita è iniziata col calcio d’avvio del Nizza

Le squadre hanno fatto il loro ingresso sul campo dell’Olimpico: tra pochi minuti il calcio d’inizio di Lazio-Nizza

Lazio-Nizza: le formazioni ufficiali, giocano Lukaku e Luis Alberto

LAZIO (3-5-1-1) – Strakosha; Patric, de Vrij, Luiz Felipe; Marusic, Murgia, Leiva, Luis Alberto, Lukaku; Nani; Caicedo. A disposizione: (Vargic, Bastos, Parolo, Lulic, Milinkovic, Radu, Palombi). Allenatore: Inzaghi.

NIZZA (4-2-3-1) – Benitez, Souquet, Dante, Le Marchand, Jallet; Koziello, Mendy; Walter, Sneijder, Lees-Melou; Plea. A disposizione: Clémentia, Burner, Sarr, Tameze, Makengo, Lusamba, Balotelli. Allenatore: Favre.

Lazio-Nizza: le probabili formazioni

LAZIO (3-5-1-1) – Strakosha; Patric, de Vrij, Luiz Felipe; Marusic, Murgia, Parolo, Lulic, Lukaku; Nani; Caicedo. A disp.: (Vargic, Bastos, Crecco, Leiva, Milinkovic, Luis Alberto, Palombi). AllInzaghi.

NIZZA (4-4-2) – Benitez, Souquet, Dante, Le Marchand, Jallet; Walter, Tameze, Mendy, Mallou; Plea, Balotelli. A disp.: (Clementia, Sarr, Burner, Koziello, Lusamba, Sneijder, Srarfi). AllFavre.

Lazio-Nizza: i precedenti e l’arbitro del match

Il 3-1 in casa del Nizza alla terza giornata di Europa League ha portato la Lazio da sola in vetta al Gruppo K. Con un’altra vittoria contro i francesi a Roma, i biancocelesti si qualificherebbero matematicamente ai sedicesimi come vincitori del girone. La gara all’Allianz Riviera dello scorso 19 ottobre è iniziata con un gol per parte nei primi cinque minuti. Alla rete di Mario Balotelli ha subito risposto Felipe Caicedo, ma nel secondo tempo la doppietta di Milinkovic  ha regalato ai biancocelesti la terza vittoria consecutiva nel girone. Nell’unico precedente del Nizza contro squadre italiane, la compagine francese aveva perso per due volte 2-0 contro il Napoli negli spareggi di questa edizione di UEFA Champions League. Il bilancio della Lazio in 17 partite contro squadre francesi è di 7 vittorie, 4 pareggi e 6 sconfitte. In particolare, tra le mura amiche sono arrivate 4 vittorie, 2 pareggi e due sconfitte. La 4^ giornata del Girone K di UEFA Europa League, Lazio-Nizza, in programma giovedì 2 novembre alle ore 21:05 allo Stadio Olimpico di Roma, sarà diretta dal signor Jesús Gil Manzano (ESP). Il fischietto spagnolo ha già diretto una formazione italiana, mai invece la Lazio; l’ultimo precedente con una compagine di Serie A, infatti, risale allo scorso 16 febbraio, giorno in cui la Fiorentina affrontò il Borussia Mönchengladbach in occasione dei sedicesimi di finale dell’ultima edizione della UEFA Europa League.

Lazio-Nizza Streaming: dove vederla in Tv

Lazio-Nizza sarà trasmessa dalle ore 21.05 in diretta satellitare sulle frequenze di Sky Sport, in streaming su app iOSAndroid e Windows Mobile per smartphone, pc e tablet Sky Go.