Laziali in prestito: sfortunato Morrison, torna super Filippini. Rossi invece…

© foto Instagram @lorenzofilippini3

Laziali in prestito: il rendimento settimanale dei calciatori della Lazio scesi in campo nell’ultimo weekend

Il lunedì è come al solito il giorno dei «Laziali in prestito», la rubrica di LazioNews24.com che monitora i tesserati della Lazio impegnati fino al termine della stagione con altre squadre e analizza periodicamente le loro prestazioni. Escluso dall’elenco per il momento Ricardo Kishna (ai box almeno fino a marzo). Ecco di seguito invece il resoconto completo:

SERIE A

CATALDI & LOMBARDI – Ennesima sconfitta nuovo record negativo per il Benevento che, con la sconfitta 0-3 subita dalla Fiorentina, stabilisce la peggiore partenza di sempre nel campionato di Serie A. Danilo Cataldi è uno dei pochi a salvarsi: colpisce un palo clamoroso dalla lunga distanza, rincorre gli avversari in ogni zona del campo. Da uno suo errore nasce poi l’azione che porta al rigore del terzo goal. Cristiano Lombardi entra in campo al 70′, praticamente a match già in cassaforte. Si sbatte per dare una scossa alla squadra, può fare ben poco. VOTO: 6 / 5.5

SERIE B

GERMONI – Torna finalmente a sorridere il Parma che al ‘Tardini’ vince 3-1 contro la Virtus Entella. Mister D’Aversa spedisce sul terreno di gioco Luca Germoni soltanto nei minuti finali, giusto il tempo per assistere da vicino alla marcatura finale di Roberto Insigne (fratello minore del più conosciuto Lorenzo). VOTO: SV

ADAMONIS, MINALA, ROSSI, ORLANDO – Pareggio interno per la Salernitana di Alberto Bollini. Di fronte al proprio pubblico i granata vengono fermati 1-1 dal Frosinone. L’unico ad essere utilizzato è stato Alessandro Rossi, che si sveste dalla casacca al 78′. Il bomber romano ha tanta voglia di segnare e si vede, il tempo a disposizione è però troppo poco e il triplice fischio spegne le sue ambizioni. Da segnala la buona prestazione di Sprocati (calciatore accostato alla Lazio), autore di un assist. Solo panchina per Marius Adamonis, tribuna per Joseph Minala (squalificato) e Francesco Orlando (ancora infortunato). VOTO: 6

ALTRI CAMPIONATI

FILIPPINI – Il Pisa espugna 0-2 il campo dell’Alessandria, squadra in evidente difficoltà. Ovviamente titolare Lorenzo Filippini, certezza dei toscani sulla corsia sinistra. Autore di qualche partita sottolivello, il difensore di proprietà della Lazio finalmente torna il pendolino che tutti erano abituati a vedere: è suo il cross che produce il vantaggio di Masucci, mentre nella ripresa salva la squadra con un riflesso provvidenziale sulla linea di porta. VOTO: 7

BEZZICCHERI – La Reggina si dimostra una delle sorprese del Girone C di Lega Pro, andando ad impattare 1-1 a Monopoli. Il tecnico Maurizi sceglie la carta Daniel Bezziccheri negli ultimi trenta minuti di partita. Il trequartista si propone spesso e mostra il coraggio che era mancato nelle uscite precedenti. L’ambiente ripone molta fiducia nel calciatore laziale, non sarà facile però superare nelle gerarchie gente esperta come De Francesco (anche lui ex biancoceleste) e Mezavilla. VOTO: 6

MORRISON – Guadanga altro terreno in classifica l’Atlas, vittorioso 1-0 ai danni del Tijuana. Ravel Morrison parte da titolare, viene sostituito poi nel corso dei secondi quarantacinque minuti. Sfortunato il fantasista inglese che al 43′ batte perfettamente un calcio di punizione dai 25 metri, ma colpisce in pieno la traversa. L’ex West Ham è comunque l’elemento di maggior qualità dei messicani, ogni azione passa dai suoi piedi ed è sempre lui l’addetto alla battuta dei calci piazzati. VOTO: 6.5

Articolo precedente
bologna masinaBologna, Masina: «Siamo stati sfortunati. Voltiamo pagina, c’è la Lazio»
Prossimo articolo
Formello: Lukaku torna in gruppo, migliora Wallace. E Inzaghi perde un altro difensore…