Inzaghi: «Vittoria meritata. Berisha ha grandi qualità». Su Immobile e Correa… – VIDEO

la conferenza stampa simone inzaghi lazio
© foto www.imagephotoagency.it

Le parole di Simone Inzaghi al termine della sfida vinta dalla Lazio contro il Parma

Oltre le critiche, oltre tutto. La Lazio espugna il ‘Tardini’ e sale a quota 18 in classifica. A decidere la sfida contro il Parma le reti di Immobile e Correa. Al termine della gara Simone Inzaghi ha analizzato la prestazione dei suoi a Sky Sport «Decisivi i cambi? I ragazzi sono stati bravi e hanno meritato la vittoria. Il Parma è una squadra organizzata concede poco spazio. Nel secondo tempo abbiamo sfruttato le occasioni. Berisha e Correa sono entrati bene in partita. Immobile e la Nazionale? Siamo in mano ad un bravissimo commissario tecnico, le gerarchie possono cambiare da un momento all’altro. Il campo può far cambiare idea, lo sa bene Ciro che deve fare bene alla Lazio e poi si toglierà le soddisfazioni. Berisha? E’ un giocatore che unisce le due fasi, offre tanta quantità e qualità. Questa estate quando Tare mi ha detto che c’era questa possibilità di averlo in squadra ho subito detto di si. Lui è un giocatore che in Serie A può fare molto beneE’ stato due mesi fuori ma adesso ha recuperato. Ha giocato le gare con la sua Nazionale e oggi è sceso in campo. Sta avendo un minutaggio importante. Credo in lui, oggi ci ha aiutato tantissimo. Cambiare le gerarchie? Ho l’opportunità di scegliere tra buoni giocatori. Di volta in volta schiererò la squadra migliore. Contro la Fiorentina doveva iniziare Caicedo, perchè mi offriva maggiori garanzie. Oggi meritava Luis, che si era allenato bene in settimana. Poi, nel secondo tempo, quando gli spazi si sono allargati ho scelto Correa. Lui ha grandissima qualità ed ha tanta voglia di imparare». Confronto con l’anno scorso: «Lazio diversa? Nelle ultime sette partite di campionato ne abbiamo vinte sei e perso il derby. L’anno scorso vincevamo con un margine maggiore, la Serie A però non è facile. La squadra sta disputando buone gare, e bisogna dire che il livello del campionato rispetto all’anno scorso è superiore». 

L’allenatore biancoceleste è poi intervenuto nella consueta conferenza stampa: «Penso che siano stati bravi i ragazzi entrati, ma anche Luis Alberto e Leiva stavano facendo bene, poi erano ammoniti e c’era rischio. Oggi bravissimi tutti contro una squadra difficile da affrontare che si chiudeva bene e ripartiva. Sapevamo che era una partita rischiosa. Durante la settimana ero tranquillo, la gara è stata preparata bene dai ragazzi. Le panchine di Immobile in Nazionale? Ieri ho detto che le gerarchie possono cambiare da un momento all’altro, io penso sempre per il bene della squadra, mai a livello individuale. Correa? Probabilmente ci avrebbe aiutato tantissimo nel secondo tempo perchè è un giocatore di gamba, per me è ancora piu determinante chi entra a gara in corso e fa la differenza. A me oggi la squadra è piaciuta molto, non era semplice trovare spazi, abbiamo abituato tutti bene, l’anno scorso vincevamo in trasferta con 3-4 gol di scarto in trasferta, quaest’anno la Serie A si è livellata verso l’alto. Anche il Parma ha giocatori come Inglese, nonostante l’assenza di Gervinho sono molto ben costruiti e ben allenati da D’Aversa».

Articolo precedente
Parma-Lazio, tragedia dopo il match: trovato senza vita il corpo di un tifoso biancoceleste
Prossimo articolo
tifosiTifoso scomparso, il cordoglio della Lazio