‘Le fasce della sfortuna’: quattro terzini out, ma Inzaghi pensa a una sorpresa…

© foto www.imagephotoagency.it

Emergenza totale sulle fasce per Inzaghi, costretto a rinunciare contro la Juventus già a Jordan Lukaku e Basta

Cerotti, cerotti e ancora cerotti. ‘Lazzaretto Lazio‘, meglio definita così l’infermeria di Formello, mai vuota e sempre accanita verso un solo reparto. Prima la difesa, adesso le fasce di centrocampo. Emergenza che ha portato al reintegro di Mauricio qualche settimana fa a discapito di Crecco. Proprio lui, mai utilizzato ma che contro la Juventus sarebbe potuto addirittura esser titolare. Perchè? Lukaku e Basta sono out, Marusic e Patric quasi. E allora in caso di forfait cosa aspettarsi? L’uomo della provvidenza. Lui c’è ed è pronto a giocare ovunque. Dalle parti di Torino se lo ricordano bene: è stato lui a consegnare alla Lazio la quarta Supercoppa Italiana della propria storia. Sempre lui, ancora lui: Alessandro Murgia. Se non dovessero recuperare gli altri due, spetterà al classe 1996 l’ingrato compito di limitare le sortite offensive di Alex Sandro e l’esplosività fisica di MandzukicInzaghi ha fiducia nei suoi ragazzi, specialmente in ‘Sandro‘ con lui ormai da sei anni consecutivi. Si proverà fino all’ultimo a recuperare almeno uno tra Patric e Marusic, magari partiranno entrambi per Torino seppur non al meglio. Se i due però alzeranno bandiera bianca toccherà a Murgia, l’uomo dei 3-2 e dei gol pesanti. E Inzaghi tra scaramanzia e infortuni è pronto a sfidare il destino «Niente paura ci penserà ancora Sandrino mi han detto così». Il mister ci crede e per provare l’impresa non vuole rinunciare al suo talismano

Articolo precedente
Peruzzi: «Juve squadra più forte in Italia e in Europa, ma la Lazio…»
Prossimo articolo
naniNani incanta in allenamento, aspettando la maglia da titolare – VIDEO