Stendardo: «Complimenti alla Lazio per l’intensità nel derby. Fiorentina? Attenti a Chiesa»

© foto www.imagephotoagency.it

L’analisi dell’ex centrale biancoceleste Guglielmo Stendardo sulla sfida di domenica sera contro la Roma

Un pareggio che attutisce a modo suo una settimana difficile in casa biancoceleste, tante le partite giocate e pochi i tempi per recuperare le energie. Tuttavia, ormai ciò che è stato fatto durante la scorsa settimana va messo da parte, puntando quelle sei sfide che possono voler dire Champions League. L’ex biancoceleste Guglielmo Stendardo, intervenuto ai microfoni di Radio Incontro Olympia, ha analizzato la sfida di domenica sera contro i rivali giallorossi: «Voglio fare i complimenti alla Lazio, quindi a Simone Inzaghi ed ai giocatori, per aver disputato un derby dalla grandissima intensità, fisica e mentale, dimostrazione della elevata capacità di reazione del gruppo dopo il black out di Salisburgo. Rispetto alla Roma, i biancocelesti sembravano addirittura più freschi, nonostante le recenti ed appunto cocenti fatiche e delusioni di coppa. Inzaghi sta gestendo i suoi uomini alla perfezione, anche il presunto dualismo Luis Alberto-Felipe Anderson non deve minimamente scalfire l’operato del tecnico, anzi, Simone deve continuare così senza ascoltare l’ambiente perchè ha ampiamente dimostrato di non avere bisogno di consigli esterni. Fiorentina-Lazio? Dico solo attenzione a Chiesa, al resto ci pensa il mister».

Articolo precedente
cataldiFabbri (Fiorentinanews.com): «Champions? La Lazio ha tutte le carte in regola. Su Cataldi…» – ESCLUSIVA
Prossimo articolo
Lazio, le due wags commentano la coreografia: «Non ci sono paragoni» – VIDEO