Giordano: «Conferenza di oggi un intervento giusto, ma la Lazio non è una Ferrari!»

© foto www.imagephotoagency.it

Bruno Giordano ha espresso il proprio parere sulla conferenza stampa di oggi ed il momento difficile della Lazio

Bruno Giordano, intervenuto ai microfoni di Radiosei, si è soffermato a parlare della conferenza stampa di quest’oggi del presidente Lotito e di Tare, per poi dire la sua sul difficile momento che sta vivendo la Lazio: «La conferenza odierna rappresenta un intervento giusto e dovuto per rimettere le cose a posto e dare tranquillità, ma su alcune cose non sono d’accordo. E’ passato il messaggio che le colpe sono solo di giocatori e tecnico ma non è così. Può darsi che la Lazio sia una Ferrari, ma davanti forse ci sono Mc Laren o uno Shuttle. se punti al quarto posto hai una Red Bull, le Ferrari mirano al secondo gradino del podio. Per me la Lazio non è una Ferrari, se si vogliono far passare buoni calciatori come campioni stiamo sul piano soggettivo».

LAZIO INDEBOLITA«Bisogna considerare anche cosa hanno fatto gli altri, basta vedere l’Inter. Secondo me la Lazio ha fatto un campionato straordinario ma non è detto che si possa ripetere, l’esempio è dato dalle prestazioni odierne attuali di Milinkovic e Luis Alberto. Squadre più attrezzate? Sono d’accordo con Inzaghi, credo che lui abbia l’onestà di dire quello che vede in campo». 

LOTITO«Credo che Lotito voglia stimolare i giocatori e spinga affinché Inzaghi inverta la rotta convinto, ringraziando per la rosa messagli a disposizione ma, ripeto, Inzaghi non ritiene la sua rosa all’altezza delle concorrenti. Non è più l’allenatore che ha un debito di riconoscenza col club, è cresciuto anche come uomo».

 

Articolo precedente
Lazio, una cena per scacciare tutte le polemiche: staff e squadra insieme dopo l’allenamento
Prossimo articolo
pagelle lazio sampdoriaLazio, l’emozione di Cataldi e Luis Alberto, poi Immobile: «Siamo spaccati? Non vedo crepe!» – FOTO