Felipe Anderson, congelata la percentuale del Santos: ora si rischia il processo

Felipe Anderson calciomercato lazio
© foto www.imagephotoagency.it

Disputa in corso tra il Santos e l’ex agente di Anderson, Bertolucci: congelata la percentuale del club brasiliano. Il rischio è il processo

Il trasferimento di Felipe Anderson dalla Lazio al West Ham è stato concluso qualche mese fa, ma potrebbe aprirsi un’importante disputa legale tra il Santos e l’ex agente del brasiliano, Giuliano Bertolucci. Come anticipato, la società verdeoro in cui ‘Pipe’ è cresciuto aveva diritto al 3% da club di formazione, più il 25% dell’accordo stipulato dalla Lazio in caso di cessione. Il problema – che tv e giornali brasiliani stanno trattando da giorni – non riguarderebbe i soldi che i capitolini devono al Santos, bensì quelli che ia stessa dirigenza deve a Giuliano Bertolucci. Si parla di un prestito del procuratore al Santos di 9,5 milioni di real mai arrivati. L’agente avrebbe dunque citato il club in giudizio, bloccando di fatto anche l’importo che la società avrebbe dovuto guadagnare dopo il passaggio di Anderson dalla Lazio al West Ham. Per evitare il processo, i verdeoro starebbero provando a convincere Bertolucci a accettare un risarcimento della metà dell’intera cifra in questione: 6 milioni di real, circa 1,1 milioni di sterline, a cui si sommerebbe una percentuale sulla vendita dei biglietti delle partire casalinghe.

Articolo precedente
MilinkovicSerbia, Kovacevic: «Milinkovic? Quest’anno sarà alla Lazio, poi dovrà andarsene…»
Prossimo articolo
derbyLazio-Apollon, pronto il piano sicurezza: ecco il numero degli spettatori attesi all’Olimpico