De Vrij: «Ora sto bene. Kishna? Scelta giusta»

supercoppa
© foto www.imagephotoagency.it

Stefan de Vrij parla ai media olandesi del momento della Lazio e del suo futuro a Roma

Ieri sera nell’ottavo di finale vinto a San Siro contro l’Inter Stefan de Vrij è stato uno dei migliori in campo della Lazio. Il difensore olandese, smaltiti i problemi fisici di inizio stagione è tornato ad essere il difensore sicuro e pulito che i tifosi laziali hanno imparato ad apprezzare sin dal Mondiale del 2014 in Brasile. Adesso si parla molto del suo futuro che potrebbe essere lontano da Roma, ma ogni eventuale discorso è da rimandare alla primavera. Intanto nel post-partita della gara di Milano, il centrale ha parlato alla stampa olandese. Primo argomento la cessione di Kishna: «È un bravo ragazzo, ha fatto la scelta migliore e gli auguro il meglio per il suo nuovo club perché se lo merita. Difficoltà di ambientamento? Ognuno passa il proprio tempo libero come vuole. Non so se Ricardo stesse spesso a casa, ma se così fosse era ovviamente un suo diritto. Personalmente io amo stare all’aperto. L’aria di Roma e dintorni è davvero molto buona. Puoi goderti la vita italiana e passeggiare in città a piedi senza problemi. Non è che hai subito una cinquantina di persone intorno». I problemi fisici, come detto prima, sono alle spalle: «L’anno scorso è stato difficile ovviamente per l’infortunio al ginocchio. Quest’anno ad inizio campionato mi sono rotto subito il metatarso, ma poi non ho avuto più altri problemi. Adesso posso finalmente giocare senza sentire alcun dolore». Infine una battuta sul Feyenoord: «Domenica scorsa li ho visti giocare contro il NEC ed è stata una bella festa (4-0 ndr). Purtroppo non posso sempre seguirli. È un buon momento per la squadra che ora sembra aver trovato continuità. Quest’anno può farcela per vincere il titolo».

Articolo precedente
milinkovic-savic lazio torinoMilinkovic jr al Toro: gli auguri e il consiglio di Sergej
Prossimo articolo
gonzalezCaso Gonzalez, il legale: «Ci siamo rivolti alla FIFA»