Lazio-Juve, il doppio ex Kovacevic: «Voglio bene ad entrambe. Milinkovic? Grande giocatore»

cies
© foto www.imagephotoagency.it

Un passato alla Lazio e alla Juventus, Darko Kovacevic analizza la prossima sfida di campionato

Ha vestito entrambe le maglie, quelle che si affronteranno sabato pomeriggio ore 18. Darko Kovacevic, ha analizzato – ad EuropaCalcio – la sfida tra i ragazzi di Inzaghi e quelli di Massimiliano Allegri:

Dopo le sfide di ieri in Coppa Italia, che gara ti aspetti sabato?

«Entrambe le squadre saranno un minimo stanche, ma sarà una bella partita, molto importante sia per la Juve che per la Lazio: i primi lottano per lo scudetto, mentre i biancocelesti per un posto in Champions».

La Lazio è in un momento difficile. Come dovrà giocare sabato contro la Juventus?

«Tutte e due sono forti. La Juve deve sempre vincere, è una società forte con anche giocatori molto bravi come Higuain, Mandzukic, Dybala e Douglas Costa. La Lazio ha un grande allenatore, Simone Inzaghi, con cui per un periodo ho anche giocato assieme. A centrocampo poi ha Milinkovic-Savic e in attacco c’è Immobile che segna sempre».

Mi hai accennato a Simone Inzaghi. Vedi delle similitudini tra lui e Allegri?

«Sia la Juve che la Lazio giocano per attaccare e segnare. Quindi sì, mi sembrano allenatori simili».

Quanto a Milinkovic-Savic, il giocatore è costantemente al centro di voci di mercato. Secondo te dovrebbe restare a Roma oppure è il momento di andare via?

«E’ un grande giocatore, e ormai è tra i migliori in Europa in quel ruolo. Per me il suo periodo alla Lazio è terminato e in estate dovrebbe andare via».

Mentre in Europa League i biancocelesti possono arrivare fino in fondo?

«»Secondo me sì. Servirà anche un po’ di fortuna, ma possono farcela. Hanno grande qualità, quindi perché no?».

Della Juventus, invece, chi ti ha impressionato di più dei nuovi acquisti?

«Douglas Costa. Gioca davvero molto bene ed è bravissimo nell’attaccare gli spazi. Così come Bernardeschi».

Un pronostico per sabato?

«Voglio il bene di entrambe le squadre, ma dico che vince la Juve. Il Napoli è lì in testa e la lotta è aperta».

Articolo precedente
Stendardo: «Un privilegio aver giocato la Champions con la Lazio. Il Milan? La squadra di Inzaghi esce a testa alta»
Prossimo articolo
Luis AlbertoLazio Social – Luis Alberto, Immobile e Caceres in coro: «A testa alta!» – FOTO