D’Amico (ag. FIFA): «Milinkovic? A certe cifre i calciatori si vendono. Felipe? Qualche anno fa…»

bergonzini
© foto www.imagephotoagency.it

Intervenuto ai microfoni di Radiosei, l’agente FIFA Andrea D’Amico ha detto la sua su delle trattative avviate dalla Lazio, e su alcuni giocatori accostati ai biancocelesti

Intervenuto ai microfoni di Radiosei, l’agente FIFA Andrea D’Amico ha detto la sua sulle trattative ed i nomi caldi accostati alla Lazio a partire dall’inizio della sessione di calciomercato, partendo dal ‘sogno’ Romagnoli: «Lui alla Lazio? Non penso che il Milan smobiliti la squadra nonostante le difficoltà. Acerbi? E’ una trattativa già avviata, vedremo come si concluderà. Il fatto che stiano lavorando da giorni lascia pensare che possa essere un’operazione che andrà a buon fine».

MILINKOVIC«Milinkovic? Se arriverà un’offerta irrinunciabile alla fine partità. Alcune offerte non si possono rifiutare. A certe cifre i calciatori si vendono. Il mercato italiano è diventato di secondo livello per le cifre che vengono spese e per il giro di affari che ci sono. Anderson? A volte il fatto che si vada così per le lunghe non è una cosa negativa. Ogni trattativa ha i suoi momenti. Qualche anno fa pensavo che avrebbe giocato in club importanti come il Real Madrid».

Articolo precedente
immobileTorre Annunziata premia Immobile: domani il riconoscimento del Sindaco per Ciro
Prossimo articolo
SprocatiSprocati, l’addio alla Salernitana: «Da oggi inizia un nuovo capitolo della mia vita!» – FOTO