Spalletti torna sul derby: «Avevamo troppa voglia di ribaltare il risultato, ma la Lazio…»

spalletti
© foto www.imagephotoagency.it

Nella conferenza stampa alla vigilia di Bologna-Roma, il mister dei giallorossi, Luciano Spalletti, torna a parlare dell’eliminazione per mano della Lazio

Dopo l’eliminazione dalla Coppa Italia, alla Roma rimane solo il percorso in Campionato. Per cercare di archiviare la scottante eliminazione dalla competizione, i giallorossi ripartono dal Bologna di Donadoni. Lo spettro Lazio, però, aleggia ancora in quel di Formello. A confermarlo è il tecnico Spalletti che – nella canonica conferenza stampa pre partita – torna a parlare dei biancocelesti: «C’è dispiacere per l’eliminazione oltre che l’insidia che possa diventare una sconfitta difficile. Ci siamo detti che dovremmo essere ancora più professionali. Simone Inzaghi ha detto che sulla carta non doveva esserci confronto con la Roma? Non conosco le dinamiche e i conti degli avversari, conosco le cose nostre. Loro sono stati bravi, noi lavoriamo per i nostri obiettivi che sono ancora molti, ci sono otto partita che possono determinare il futuro del club, il lavoro futuro. Ci giochiamo moltissimo, la possibilità di avere un futuro importante. La mia attenzione va lì. Contro la Lazio, al ritorno, l’obiettivo era non prendere gol almeno fino al 30′ del secondo tempo. Non ce l’abbiamo fatta perché la troppa voglia di ribaltare il risultato ci ha fatto perdere qualche equilibrio. Parlando di ossessione alla vittoria io ho cercato di generare la migliore motivazione nella squadra, probabilmente avrei dovuto caricare ancor più».