Lazio-Sampdoria 4-0, pagelle e tabellino

© foto www.imagephotoagency.it

Lazio-Sampdoria, Serie A 2017/2018: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Lazio-Sampdoria All’Olimpico, i biancocelesti battono 4-0 i blucerchiati nel 34° turno di Serie A. La squadra di Inzaghi, reduce dalla bella vittoria di Firenze, conquista altri tre punti per l’obiettivo Champions attraverso una prova matura e convincente. Lazio al riposo sul doppio vantaggio dopo un primo tempo dominato: in rete vanno Milinkovic (32′) e de Vrij (43′), entrambi a segno di testa. Nella seconda frazione di gioco la Lazio va in controllo senza correre grossi pericoli contro una Sampdoria più vivace ma inconcludente. Nel finale, è Immobile a mettere la sua firma sulla partita: doppia, con l’attaccante a segno tra l’80’ e l’83’ a fissare il risultato. La Lazio mette a segno la seconda vittoria di fila mantenendo il quarto posto in classifica (67 punti, +1 sull’Inter). E lo fa con l’ennesima prova di forza e qualità: i biancocelesti si dimostrano squadra solida chiudendo il primo tempo odierno sul 2-0, andando in controllo per gran parte della seconda frazione e chiudendo la gara con due reti nel finale, sintomo di una tensione sempre viva tra gli uomini di Inzaghi. Da segnalare l’infortunio di Parolo nel primo tempo, sostituito da Lukaku per il riacutizzarsi del problema muscolare che lo aveva fermato a Firenze. In evidenza le prove della difesa, di Milinkovic (rete e assist), Felipe Anderson e del solito Immobile. Buona anche l’entrata nel finale di Nani, autore dell’assist a Immobile per il 4-0. La Lazio c’è, adesso dovrà conservare quanto costruito fin qui: il prossimo impegno è in programma domenica prossima sul campo del Torino; poi, Atalanta in casa, trasferta a Crotone e ultima partita stagionale con l’Inter all’Olimpico. La strada per la Champions è tratta.

Lazio-Sampdoria 4-0: pagelle e tabellino

MARCATORI: 32′ Milinkovic, 43′ de Vrij, 85′, 88′ Immobile

LAZIO (3-5-1-1): Strakosha 6,5; Caceres 6,5, de Vrij 6,5, Radu 7; Marusic 6,5, Parolo 6 (19′ Lukaku 6), Leiva 6 (87′ Di Gennaro s.v.), Milinkovic 7, Lulic 6,5; Felipe Anderson 6,5 (79′ Nani 6,5); Immobile 7. A disposizione:  Guerrieri, Vargic, Luiz Felipe, Wallace, Bastos, Basta, Crecco, Di Gennaro, Jordao, Lukaku, Nani, Caicedo. Allenatore: Simone Inzaghi.

SAMPDORIA (4-3-1-2): Viviano 6; Bereszynski 5,5, Andersen 6, Ferrari 5,5, Strinic 5; Barreto 5,5, Torreira 5, Praet 6; Ramirez 5,5 (66′ Linetty 6); Zapata 6 (60′ Quagliarella 6), Caprari 5 (53′ Kownacki 6). A disposizione: Belec, Tozzo, Silvestre, Regini, Sala, Linetty, Verre, Capezzi, Alvarez, Quagliarella, Kownacki. Allenatore: Marco Giampaolo.

ARBITRO: Orsato (sez. Schio)

NOTE: Ammoniti Leiva, Praet, Torreira

Lazio-Sampdoria: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – La Sampdoria entra in campo più determinata di fronte ad una Lazio più conservativa. Blucerchiati pericolosi in un paio di occasioni con Zapata, ma la rete non arriva. La squadra di Inzaghi controlla il risultato senza troppi problemi e si rende successivamente pericolosa con Caceres (colpo di testa di poco a lato). Nel finale, Immobile suggella la vittoria: doppietta personale tra il 40′ e il 43′ e risultato fissato.

—–

45′ Finisce la partita dell’Olimpico: Lazio batte Sampdoria 4-0.

43′ LA TERZA RETE DELLA LAZIO! NANI RECUPERA UN PALLONE E LANCIA A RETE IMMOBILE, IL QUALE BATTE VIVIANO CON UN TIRO DI INTERNO DESTRO. 4-0

42′ Ultimo cambio di Inzaghi: esce Leiva, entra Di Gennaro

40′ LA TERZA RETE DELLA LAZIO! SUGGERIMENTO DI MILINKOVIC DALLA DESTRA E APPOGGIO IN RETE DI IMMOBILE. 3-0

37′ Tiro di Milnkovic dal limite: il pallone rimbalza in area e subisce la deviazione finale di Caceres, sfera a fil di palo

34′ Secondo cambio nella Lazio: esce Felipe Anderson, entra Nani

28′ Cross lungo di Leiva in area: Caceres stacca di testa, pallone a lato

23′ Punizione dai 25 metri calciata a giro da Felipe Anderson, palla alta

22′ Ammonito Torreira, falloso su un affondo di Lulic

21′ Terza ed ultima sostituzione nella Sampdoria: esce Ramirez, entra Linetty

17′ Bello spunto di Kownacki che supera un avversario, avanza e conclude: tiro centrale, blocca Strakosha

15′ Secondo cambio di Giampaolo: esce l’infortunato Zapata, entra Quagliarella

11′ Samp ancora pericolosa con Zapata: il tiro del colombiano viene chiuso da Radu

8′ Zapata scatta sul filo del fuorigioco e conclude in diagonale da posizione ravvicinata, pallone fuori di poco

8′ Primo cambio nella Sampdoria: esce Caprari, entra Kownacki

4′ Controllo e tiro di Ramirez da fuori area, pallone abbondantemente sul fondo

3′ Tiro di Milinkovic dai 20 metri e bella respinta di Viviano

1′ Il secondo tempo di Lazio-Sampdoria ha inizio: nessuna sostituzione da segnalare per le due squadre

—–

SINTESI PRIMO TEMPO – La Lazio esprime un atteggiamento propositivo fin dall’inizio. Poche le vere emozioni fino alla mezzora: al 29′ Strakosha salva su un tiro da fuori di Barreto, poi, tre minuti dopo, arriva il vantaggio biancoceleste; Milinkovic, su bel cross di Radu, segna in tuffo di testa. Samp contratta e Lazio vicina al raddoppio con Felipe Anderson e Immobile: salva Viviano. Al 43′ il raddoppio si concretizza: su calcio d’angolo, de Vrij arriva di testa anticipando la difesa blucerchiata per il 2-0.

45’+1′ finisce il primo tempo di Lazio-Sampdoria. Biancocelesti in vantaggio per 2-0 grazie alle reti segnate da Milinkovic e de Vrij.

43′ IL RADDOPPIO DELLA LAZIO! SUL CALCIO D’ANGOLO, DE VRIJ ANTICIPA DI TESTA GLI AVVERSARI E SEGNA. 2-0

42′ Bel tiro rasoterra di Marusic e deviazione decisiva di Viviano in angolo

37′ Grande conclusione in diagonale di Felipe Anderson: Viviano respinge. Subito dopo, conclusione di Immobile e altra parata del portiere sampdoriano

35′ Lazio pericolosa: su una respinta della difesa blucerchiata, Leiva conclude in corsa, Ferrari è decisivo nella chiusura

32′ LA LAZIO E’ IN VANTAGGIO! CROSS DI RADU DALLA SINISTRA E COLPO DI TESTA IN TUFFO DI MILINKOVIC CHE BATTE VIVIANO. 1-0

29′ Tiro potente di Barreto e bella respinta di Strakosha: pallone vagante in area, poi allontanato dalla difesa biancoceleste

27′ Caprari conclude da fuori area, pallone fuori misura

25′ Ammonito anche Praet, falloso su Milinkovic

24′ Scontro aereo tra Ramirez e Leiva: il biancoceleste viene ammonito

23′ Su cross di Milinkovic, Leiva stacca di testa da buona posizione: pallone alto

21′ Su un pallone calciato da Lukaku, la respinta di Bereszynski è sbilenca: il sampdoriano rischia l’autorete regalando il primo calcio d’angolo alla Lazio

19′ Inzaghi è costretto al primo cambio: esce Parolo, che accusa ancora un problema muscolare dopo il recente infortunio di Firenze. Al suo posto entra Lukaku

15′ La Sampdoria guadagna il primo calcio d’angolo della gara dopo un intervento di de Vrij su Zapata

11′ Affondo di Immobile che entra in area blucerchiata: Andersen è bravo a chiudere la sua azione

7′ Pallone perso da Ramirez a centrocampo e contropiede della Lazio con Felipe Anderson: il suo passaggio per Immobile è lungo, pallone sul fondo

3′ Inizio molto aggressivo della Lazio che opera un insistito pressing negli ultimi metri avversari

1′ La partita è iniziata, calcio d’avvio della squadra blucerchiata

Squadre in campo all’Olimpico, tra poco il calcio d’avvio di Lazio-Sampdoria

Lazio-Sampdoria: le formazioni ufficiali, ’11’ biancoceleste confermato. Nella Samp c’è Caprari dal 1′

LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Caceres, de Vrij, Radu; Marusic, Parolo, Leiva, Milinkovic, Lulic; Felipe Anderson; Immobile.

SAMPDORIA (4-3-1-2): Viviano; Bereszynski, Andersen, Ferrari, Strinic; Barreto, Torreira, Praet; Ramirez; Zapata, Caprari.

 

Lazio-Sampdoria: le probabili formazioni

LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Caceres, de Vrij, Radu; Marusic, Parolo, Leiva, Milinkovic, Lulic; Felipe Anderson; Immobile. A disp. Guerrieri, Vargic, Luiz Felipe, Wallace, Bastos, Basta, Crecco, Di Gennaro, Bruno Jordao, Lukaku, Nani, Caicedo. All. Inzaghi.

SAMPDORIA (4-3-1-2): Viviano; Bereszynski, Silvestre, Ferrari, Strinic; Barreto, Torreira, Praet; Ramirez; Zapata, Quagliarella. A disp.: Belec, Tozzo, Andersen, Regini, Sala, Linetty, Capezzi, Verre, Alvarez, Caprari, Kownacki. All.: Giampaolo.

Lazio-Sampdoria: i precedenti del match

All’andata la Lazio vinse in rimonta al Ferraris: dopo il gol di Zapata, furono Milinković-Savić al 79′ e Caicedo al 90′ a ribaltare la situazione, fissando il risultato sull’1-2. Per quanto riguarda i precedenti dell’Olimpico, l’anno scorso i biancocelesti vinsero con un clamoroso 7-3, con un parziale pesantissimo di 5-1 già nella prima frazione di gioco: oltre alle doppiette di Immobile e Quagliarella, a trovare la via del gol furono anche Keita BaldéLinettyHoedtFelipe Andersonde Vrij e Lulić. Nella stagione precedente le due squadre avevano impattato sull’1-1 (vantaggio di Matri al 78′ e pareggio di Zukanović allo scadere). L’ultima vittoria in trasferta per la Samp fu l’1-2 del campionato 2004-2005, gara nella quale andarono a segno KutuzovFlachi e Rocchi. Le gare con il maggior divario di reti in favore della squadra di casa sono esattamente la prima (4-0 nel 1946) e l’ultima (il già citato 7-3 dello scorso anno). 30 vittorie, 13 pareggi e 8 sconfitte con 88 gol fatti e 45 subiti: questo il bilancio della Lazio nelle sfide interne in Serie A contro la Sampdoria. Tenendo conto anche delle sfide giocate a Genova, nel totale delle 103 gare la Lazio rimane saldamente in vantaggio con 47 successi a 26 (30 i pareggi) con 147 reti realizzate e 110 incassate.

Lazio-Sampdoria: l’arbitro del match

La 34ª giornata di Serie A TIM Lazio-Sampdoria, in programma domenica 22 aprile alle ore 15:00 allo Stadio Olimpico di Roma, sarà diretta dal signor Daniele Orsato (sez. di Schio). Assistenti: Di Fiore – Manganelli. IV Uomo: Manganiello. V.A.R.: Pairetto. A.V.A.R.: Ranghetti. Il fischietto veneto ha già diretto i biancocelesti in 27 occasioni: il bilancio di quest’ultime è estremamente equilibrato. In 9 circostanze la Lazio ha ottenuto i 3 punti, in 12 un punto ed in 6 è uscita sconfitta. In questa stagione, Orsato aveva già diretto la squadra di Inzaghi alla quarta giornata sempre contro una genovese – il Genoa – in trasferta; nella precedente annata sportiva ha arbitrato la Prima Squadra della Capitale l’11 settembre 2016 nel pareggio per 1-1 in casa del ChievoVerona e nel derby di ritorno di campionato vinto 1-3. Domenica prossima, Orsato arbitrerà la sua quarta gara tra i biancocelesti e la Sampdoria. Nei tre precedenti, la Lazio ha vinto nella prima circostanza, pareggiando nelle successive due. Il primo di questi risale al 3 febbraio 2008, giorno nel quale i biancocelesti s’imposero 2-1 all’Olimpico. Nelle altre sfide, una nella Capitale e l’altra a Genova, il risultato finale è stato di 1-1.

Lazio-Sampdoria Streaming: dove vederla in Tv

Sfida per l’Europa all’Olimpico, dove si decide un pezzo di stagione: la Lazio di Inzaghi prosegue la sua lotta per un posto nelle prime quattro, la Sampdoria tenta il colpo esterno per restare aggrappata alla speranza Europa League. A partire dalle ore 15, lo storico impianto romano sarà teatro della sfida tra le due compagini, trasmessa in diretta sia da Sky che da Mediaset. Nel primo caso su Sky Calcio 2, nel secondo su Premium Calcio 2. Match visibile in streaming su Sky Go e Premium Play attraverso tablet, smartphone e laptop.

 

Articolo precedente
milinkovicLa MOVIOLA di Lazio-Sampdoria: bene Orsato, regolari i gol biancocelesti
Prossimo articolo
de vrij lazioLa giocata del match, all’Olimpico la specialità di casa è il colpo di testa. E Immobile… – Video