Lazio, Werner resta in Germania: «Sarebbe stupido lasciare il Lipsia adesso»

tare-lazio-elghazi
© foto www.imagephotoagency.it

AGGIORNAMENTO 29/11 ORE 13:00 – A spegnere le voci su un possibile trasferimento a gennaio, arrivano le parole del diretto interessato, intervenuto ai microfoni di Mitteldeutsche Zeitung: «Tutti pensano che ogni altra squadra sia più adatta rispetto al Lipsia per un giocatore. Io invece penso che in questo momento sarebbe stupido andarsene e dire addio al bel progetto che abbiamo creato. Non mi aspettavo un inizio del genere, sia dal punto di vista personale che quello di squadra».

Il mercato si avvicina e si iniziano a studiare le prime mosse. Keita a gennaio partirà per la Coppa D’Africa e Djordjevic sembra essere con le valigie in mano, quindi la Lazio potrebbe intervenire per puntellare la rosa. Il reparto più deficitario è ovviamente l’attacco e per gennaio, il ds Igli Tare starebbe pensando a Tino Werner, attaccante classe ’96 del Lipsia, capolista a sorpresa della Bundesliga. 7 reti in 12 partite, per quello che in partia è considerato il nuovo “Miro Klose”. Come riporta il Mundo Deportivo la Lazio lo segue da un anno e voleva portarlo a Roma proprio in sostituzione del tedesco, ma poi virò su altri obiettivi (Immobile ndr). Il Lipsia se ne priverà già da gennaio, più realistico ipotizzare un trasferimento a giugno, ma anche in quel caso la concorrenza sarà spietata, con il Bayern di Ancelotti in prima fila.

Articolo precedente
Tragedia in Colombia, si schianta aereo con la squadra del Chapecoense: 76 vittime – FOTO
Prossimo articolo
Canigiani: «Curva Nord quasi esaurita per il derby. Giovedì cancelli aperti a Formello»